Come fare angioletti natalizi

Decorare la casa per il Natale è sempre piacevole, crea un’atmosfera gioiosa, accogliente e la famiglia si riunisce per sperimentare sempre nuove idee per abbellire l’albero, il presepe o parti dell’abitazione. Tra i protagonisti dell’avvento c’è sicuramente la figura dell’angioletto, che oltre ad acquistare già pronto negli specifici negozi o nei grandi magazzini, possiamo creare da soli in maniera molto semplice.


Cosa occorre:


• Un cartoncino bianco o dorato.
• Pennarelli colorati indelebili per la plastica (dorati, argentati).
• Forbici con la punta arrotondata.
• Forbicine da unghie.
• Colla per carta.
• Una pallina da ping pong.
• Capelli per angioletti.
Come fare:
Con il cartoncino fare un cono di circa 10/15 centimetri, se abbiamo optato per quello di colore bianco, prima di ritagliarlo, provvediamo a colorarlo con un pennarello dorato o argentato, se invece usiamo il cartoncino dorato, possiamo fare direttamente il cono. Incolliamo il cono con la colla da carta e pressiamo bene lungo la giuntura con le dita. L’ideale è tenere unite le parti per qualche minuto, usando delle pinze per biancheria. Nell’attesa che la colla si asciughi, pieghiamo in due il cartoncino rimanente e disegniamo una piccola ala, se non siamo in grado di farla a mano libera, possiamo stamparla prendendo una immagine da internet. Fatto il disegno, tenere il cartoncino ripiegato e ritagliare le due ali che vengono fuori, senza dividerle. Coloriamo le ali  con lo stesso pennarello usato per il cono, se il materiale ha il fondo bianco. A questo punto incolliamole al cono, a circa 2 centimetri dall’estremità più stretta, teniamole pressate bene con le dita, finché la colla non sarà completamente asciutta. Adesso occupiamoci della testa dell’angioletto, adoperando la pallina da ping pong, possiamo lasciarla bianca o colorarla con un pennarello per plastica rosa o marrone. Disegniamo sulla pallina, la bocca, il naso e gli occhi e incolliamo i capelli nella parte superiore della testa.


[gallery]

Nell’estremità inferiore della pallina, cioè nella parte che dovrebbe rappresentare il collo, facciamo un piccolo buco con la punta delle forbicine da unghie. Proviamo ad inserire all’interno della fessura ricavata, l’estremità più stretta del cono che rappresenta il corpo dell’angioletto. Se il foro dovesse risultare troppo piccolo, allarghiamolo poco alla volta con le forbicine, facendo sempre delle prove, finché la misura del foro non risulti esatta. L’angioletto è pronto, ma possiamo migliorare o modificare le decorazioni a nostro piacimento, ad esempio si possono disegnare dei bottoncini sul vestito del cherubino o, al posto dei capelli per angioletti, che troviamo nei negozi di hobbistica, possiamo usare i classici capelli d’angelo, tipici delle decorazioni natalizie, piuttosto che l’ovatta. Questi simpatici personaggi possono essere adoperati come segna posto, per cui una simpatica ed originale idea, può essere quella di crearli ad immagine e somiglianza della persona che rappresenterà l’angioletto di quella postazione.

faida te

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>