Come fare un albero di Natale con gli Origami

Natale è ormai alle porte. Già le strade si colorano di lucine colorate e dalle vetrine dei negozi si possono ammirare gli allestimenti in tema.
Tra non molto ci appresteremo a montare in casa l’albero di Natale ma, al di là degli addobbi tradizionali, cosa potremmo realizzare di originale?
Un’idea davvero simpatica, economica e anche abbastanza alla portata di tutti sono gli origami,
Il termine origàmi, ossia l’arte di piegare la carta deriva appunto dalle due parole giapponesi ori=piegare e kami=carta ed è un’antichissima tradizione giapponese, tanto vecchia quanto affascinante.
Il segreto degli origami sta nel saper creare figure e forme anche molto elaborate eseguendo pochi e semplici gesti per piegare il foglio.
Si parte appunto da un foglio quadrato che può anche avere i quattro lati di colori differenti e si prosegue piegandolo e ripiegandolo secondo movimenti precisi senza mai tagliare la carta.
Vediamo dunque di spiegare nel dettaglio come realizzare delle graziosissime decorazioni Natalizie a forma di farfalle colorate con la tecnica degli origàmi, che saranno degli addobbi molto delicati per il vostro albero di Natale.
-Innanzitutto andate in cartoleria a comprare dei fogli di carta colorata, potete scegliere le fantasie che più preferite ma sarebbe meglio specificare al momento dell’acquisto che state cercando della carte per origàami.
-Piegate il vostro foglio in due parti, a metà e successivamente lungo le diagonali, facendo attenzione ad assicurarvi di piegare con decisione schiacchiando per bene la carta.
-A questo punto, ripiegando gli angoli del vostro foglio dovreste creare un triangolo isoscele.
-Ora fate combaciare l’angolo sinistro della base con il vertice del triangolo e successivamente ripetete l’operazione con l’angolo destro. Fate questo su un solo lato.
-Adesso piegate le punte intorno alla base, dovrebbe venire fuori qualosa si simile ad un piccolo fiore.
-Infine piegatela a metà, lungo il centro, premendo bene e rigiratela.
Ecco la vostra farfalla!
E’ comunque possibile realizzare quasi qualunque tipo di forma tramite gli origàmi, conoscendo le tecniche di base per la piegatura dei fogli.
Ecco alcune regole fondamentali di questa bellissima arte.
-piega a valle, piegando il lembo del foglio in modo da ottenere una sorta di avvallamento
-piega a monte, piegando il lembo del foglio in modo da ottenere uno spigolo
-piega a fisarmonica, ottenuta con una piega a valle e successivamente una piega a monte
Oltre alle pieghe bisogna conoscere anche alcune delle basi più importanti, perchè molte figure prendono forma partendo proprio dalle basi:
-base aquilone, piegando i due lati adiacenti allo stesso angolo del foglio e poi ripiegandolo lungo la diagonale ottenuta
-base quadrata, un quadrato ottenuto tramite diverse pieghe a valle di un quadrato lungo le diagonali
-base triangolare, un triangolo ottenuto tramite diverse pieghe a monte di un quadrato lungo le mediane.
Queste sono solo alcune e tra le più semplici tra le tecniche degli origàmi. Chi volesse cimentassi a sperimentare delle creazioni personali secondo questi semplici principi potrebbe usare come carta anche della semplice carta per fotocopie, bianca o colorata a seconda dei gusti.

fare-albero-di-natale-con-gli-origami

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>