Come evitare ustioni in cucina

Gli incidenti domestici si manifestano soprattutto in cucina. In questo articolo troverete alcuni consigli su come evitare ustioni in cucina e su come comportarsi nel caso dovessero avvenire. EVITARE USTIONI DURANTE LA COTTURA: Sembrerà banale, ma molte ustioni avvengono per via della sporgenza dei manici delle pentole o delle padelle. Assicuratevi che i manici non sporgano dal piano cottura, in modo tale da evitare di urtarli passando accanto. Inoltre si consiglia di tenere pronte delle presine per afferrare le pentole, soprattutto se esse dispongono di manici in acciaio. Quando togliete un coperchio da una pentola, assicuratevi di scolare l’acqua creata dal vapore, e tenete il coperchio a distanza. Se volete utilizzate delle pentole a pressione, assicuratevi di chiuderle bene, attendendo il click del coperchio sulla pentola. A fine cottura attendete almeno 5 minuti prima di aprire la pentola ed assicuratevi che il vapore sfiati attraverso l’apposita uscita. Per le pentole a pressione dovete inoltre seguire bene le ricette create appositamente e non utilizzare un maggior quantitativo di acqua all’interno della pentola. Per le fritture, se non disponete di una friggitrice, utilizzate sempre il fornello più vicino alla parete della cucina e friggete in padelle molto ampie o in pentole dai bordi alti. Non lasciate l’olio troppo tempo a fiamma viva, rischierete di bruciarvi sia durante la fase di inserimento del cibo che facendo letteralmente esplodere il contenuto immerso nell’olio, scottandovi non solo con l’olio, ma anche con ciò che sbalzerà fuori dalla padella. Quando cucinate, assicuratevi di tenere lontano dai fornelli le presine o la carta da cucina. Preferite un cucchiaio di legno al mestolo, per assaggiare i cibi ed attendete alcuni secondi soffiandovi sopra. Se avete bambini piccoli evitate di tenerli in cucina durante la fase di cottura. Se non potete fare altrimenti, assicuratevi di tenerli a distanza di sicurezza, senza perderli d’occhio. Acquistate inoltre delle barriere per i piani cottura, si trovano nei negozi specializzati in puericultura. Con l’ausilio delle barriere eviterete che i bimbi possano arrivare a toccare la fiamma. Quando utilizzate il forno, assicuratevi di preparare il forno inserendo già la leccarda nel piano stabilito, prima di inserire il cibo da cuocere. Utilizzate sempre un guanto da cucina o delle presine doppie per estrarre i contenitori dal forno ed utilizzatele anche solo per aprire lo sportello. Durante la cottura, assicuratevi che non vi sia alcun impedimento posto sulle griglie di evaporazione del forno (nei forni rialzati, si trovano generalmente sopra il mobile), altrimenti rischierete di far evaporare tutto il contenuto dallo sportello, rendendo incandescenti anche le manopole del forno. COSA FARE DOPO UN USTIONE: Se vi ustionate, mettete subito la mano sotto l’acqua corrente freddissima ed attendete almeno 5 minuti. Per gravi ustioni (per esempio ustioni agli occhi dovute a schizzi di olio) contattate il pronto soccorso e tamponate con una borsa di ghiaccio. Se avete una pianta di Aloe, tagliate una foglia a metà e passate il gel sulla ferita.

ustione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>