Come evitare le scottature del sole

Andiamo alla scoperta degli accorgimenti da adottare per evitare le scottature del sole. Nel caso in cui si sia consapevoli di avere una pelle decisamente a rischio, almeno un mese prima delle vacanze è consigliabile effettuare una terapia specifica a base di vitamine, che consenta di andare a rafforzare il proprio corpo. Basterà rivolgersi a un dermatologo, che si preoccuperò di sottoporre il soggetto a un esame, che non provoca alcun tipo di dolore, eseguito con un macchinario apposito che riproduce i raggi del sole, facendo fuoriuscire delle fibre ottiche che colpiscono la schiena. Il giorno successivo a tale applicazione, il dermatologo valuterà l’effetto che sulla pelle hanno avuto le fibre ottiche, il cui compito è appunto quello di simulare i raggi del sole. Da ciò discenderà una terapia fondata essenzialmente su betacarotene, vitamina E, selenio e vitamina C. In ogni caso, vi forniamo alcuni suggerimenti che vi consentiranno di godervi le vacanze al mare, o una semplice giornata in piscina, nella massima tranquillità, evitando pericolose e fastidiose scottature. In caso di esposizione prolungata, nel corso dei primi giorni è preferibile ricorrere a una crema a altissima protezione contro i raggi Uvb e Uva. Inoltre, se si va in barca, è opportuno scegliere una protezione più alta, perché i raggi del sole sono più intensi. La protezione deve essere applicata più volte al giorno, specialmente quando si esce dall’acqua, e – è importante sottolinearlo – anche quando si sta seduti all’ombra. In ogni caso, non bisogna stare al sole nelle ore più calde, tra le 11 e le 15, con il sole a picco. Se si vuole fare una passeggiata in riva al mare, prediligiamo il tardo pomeriggio o il mattino presto. Se invece vogliamo farla sotto il sole, non dimentichiamo di indossare una maglietta a mezza manica e un cappello a tesa larga. Ovviamente, se ci siamo già scottati e presentiamo un eritema, dobbiamo evitare di esporci ancora, pensando che tanto oramai ci siamo scottati. Il rischio, infatti, è quello di andare incontro a un’ustione. Altri consigli: bisogna sempre bere molti liquidi, e se ci siamo già scottati, dobbiamo dire addio per qualche giorno a cosmetici e deodoranti che contengono bergamotto. Se si assumono antibiotici, è vietato esporsi al sole o altri medicinali che tra gli effetti hanno quello di fotosensibilizzare. In ogni caso, ribadiamo che il modo migliore per evitare le scottature consiste nel ricorrere a protezione solare adeguata. Se per qualsiasi motivo non disponiamo della crema, dobbiamo coprirci con indumenti e pantaloni. In ogni caso teniamo sempre a mente che non è detto che le scottature interessino solo le spalle. Ciò significa che la crema protettiva deve essere applicata, oltre che sulle spalle e sul viso, rispettivamente la zona più esposta al sole e quella più sensibile, anche sugli avambracci, sulle gambe – con particolare attenzione alle ginocchia – e sui piedi. Le scottature sui piedi sono particolarmente fastidiose, perché impediscono anche un gesto semplice come calzare le ciabatte o le scarpe. Massima attenzione, dunque, perché prevenire è meglio che curare.

scottature solari

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>