Come evitare l’aumento di peso a Natale

Natale è ormai alle porte ed essendo le festività un momento di riposo dal lavoro, in cui ci si lascia andare a molte tentazioni, è facile dimenticare le sane abitudini: così ci si rilassa comodamente sul divano abbandonandosi agli stravizi della tavola ed inevitabilmente i chili corporei lievitano. Tuttavia con alcune semplici accortezze, è possibile mantenere il proprio peso forma anche durante le feste, senza quindi rischiare di dover cambiare taglia dei vestiti con il nuovo anno, con inevitabile crollo psicologico conseguente.
E’ possibile fissare delle piccole regole, ed imporsi di rispettarle. E’ utile in questo caso, porsi degli obiettivi, semplici, e al loro raggiungimento concedersi una piccola gratificazione, così da essere incentivati a seguire il proprio programma. Per esempio decidere di comprare la maglietta tanto desiderata solo se si rispetta il proposito di camminare almeno mezz’ora al giorno durante tutti i giorni di festa. Con questi banali espedienti, può risultare più semplice mettere in pratica i propri intenti con successo garantito.

Ecco quindi spiegato come poter evitare l’aumento di peso, senza rinunciare ai piaceri.
1 – Mangiare frutta. Le feste infatti sono un’occasione per dedicarsi alla realizzazione di pranzi e cene più elaborate del solito. Tuttavia è bene prestare sempre attenzione al proprio corpo, evitando di saziarsi solo con cibi grassi e consumare almeno una volta al giorno della frutta fresca.
2 – Non esagerare con le quantità. Per esempio non abbuffarsi con la pasta ed il pane, ma considerare ad ogni pasto non più di 70 grammi di carboidrati divisi tra pane e pasta. E’ buona abitudine mangiare la pasta a pranzo evitando il pane, da concedersi solo alla sera.
3 – Rinunciare al panettone è impossibile, tuttavia limitarsi a mangiarne solo una fetta di piccola dimensione possibilmente lontano dal pasto. E’ consigliabile scegliere un panettone non farcito di creme che incrementano il tenore dei grassi saturi.
4 – Bere possibilmente acqua e non bevande gassate, che disturbano la digestione, aumentando il gonfiore addominale. Anche il consumo di vino va limitato solo ai momenti di festeggiamenti, in quanto l’alcool riduce il metabolismo, provocando l’aumento di accumulo di grassi.
5 – Non sdraiarsi sul divano subito dopo il pasto. Dopo mangiato, infatti, è bene cercare di stare il più possibile in piedi, magari sparecchiando la tavola o dedicandosi a qualche piccolo lavoretto, giusto per favorire l’inizio della digestione.
6 – Dedicare almeno mezz’ora al giorno ad un piccolo esercizio fisico. E’ sufficiente concedersi una camminata a passo spedito, senza interruzioni, per bruciare le calorie in eccesso.
7- Cercare di rispettare gli orari di pranzo e cena: stare a pasto, senza esagerare con le merende pomeridiane permette di contenere l’accumulo di grassi in eccesso.
8 – Masticare chewingum alla menta o bere del te aromatizzato alla menta almeno una volta nell’arco della giornata. Non tutti sanno infatti che la menta aumenta la sensazione di sazietà.

Mettendo quindi in pratica dei piccoli accorgimenti quotidiani come quelli appena descritti, si potrà godere dei piaceri delle feste, senza inciampare in sensi di colpa eccessivi.

ingrassare

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come preparare i mostaccioli, dolci natalizi campani | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>