Come evitare che i capi scuri scoloriscano

I capi scuri sono sempre presenti nel nostro guardaroba, sia d’inverno che d’estate. Spesso i continui lavaggi e l’utilizzo di prodotti non adatti possono rovinare la bellezza di questi capi, ma basta conoscere poche e semplici regole per preservare nel tempo la loro bellezza.
La prima regola d’oro da seguire è quella di lavare i capi scuri separatamente, sia che li si lavi a mano, sia che li si lavi in lavatrice. È possibile, inoltre, effettuare un’ ulteriore selezione, dividendo i capi scuri in base al tessuto. Tutti i capi scuri devono essere categoricamente lavati a freddo o ad una temperatura mai superiore ai trenta gradi.
I capi scuri particolarmente resistenti come ad esempio i jeans, i pantaloni di cotone, le maglie in cotone, biancheria di cotone nero possono essere tranquillamente lavati in lavatrice. Sarebbe opportuno pretrattare le macchie più ostinate con uno sgrassatore delicato; prima di trattare i capi con qualsiasi prodotto è bene prima provare in un angolo nascosto per evitare sgradevoli sorprese. Si può effettuare un lavaggio con un programma medio a freddo utilizzando preferibilmente detersivi liquidi. È sconsigliato l’impiego del consueto detersivo in polvere perchè potrebbe macchiare i tessuti scuri di aloni bianchi.
In commercio, inoltre, esistono specifici detersivi studiati apposta per i capi scuri; questi prodotti hanno la proprietà di fissare il colore del capo nelle fibre e di impedirne la dispersione nell’acqua di lavaggio. Un segreto della nonna dall’effetto simile e molto più economico, potrebbe essere quello di aggiungere mezza tazza di aceto al detersivo utilizzato. L’aceto ha la proprietà di fissare i colori e mantenerli vividi, inoltre lascerà i capi morbidi, eliminerà gli odori sgradevoli senza lasciare odore di aceto sui capi.
È superfluo specificare che i capi scuri non devono essere mai candeggiati!
Per il lavaggio dei capi scuri dai tessuti più delicati, bisogna seguire le istruzioni di lavaggio. In generale è bene lavare questi capi in lavatrice con un programma per delicati e utilizzando un detersivo liquido specifico. È opportuno lavare solo ed esclusivamente a mano quei capi in seta, lana vergine o sintetico che mal sopporterebbero centrifughe troppo vigorose o lavaggi prolungati. Anche in questo caso si consigliano prodotti specifici per capi delicati e scuri.
Non asciugate i capi scuri nell’asciugabiancheria ma prediligete un’asciugatura all’aria e mai alla luce diretta del sole. Ricordate che i capi scuri devono essere sempre stirati al rovescio perchè la piastra del ferro da stiro potrebbe lasciare gli orrendi aloni lucidi sui vostri vestiti. Se il capo è particolarmente delicato frapponete fra il tessuto e il ferro un panno di cotone.

capi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>