Come essere sempre puntuale

Quante volte vi è capitato di avere un appuntamento con un amico, un’amica, un fidanzato, una collega e rimanere nell’attesa di quella persona per decine e decine di minuti?!
I ritardatari al mondo sono parecchi e spesso per alcuni di loro questo problema, è una vera e propria malattia.
Tranquilli però, questa patologia non è incurabile, esistono parecchi rimedi per sconfiggere il ritardatario che c’è in voi.
Per prima cosa assicuratevi sempre che i vostri orologi, in casa, al polso, sul telefonino, siano sempre immancabilmente qualche minuto avanti, suggerisco almeno cinque.
Ovviamente all’inizio penserete di avere più tempo, ma con il trascorrere dei giorni, dimenticherete di aver portato tutti gli orologi leggermente avanti ed avrete dunque già cinque o dieci minuti di vantaggio sul vostro ritardo cronico.
Il secondo passo da compiere è quello di organizzare le vostre giornate, nel limite del possibile in quanto ovviamente non sarà prevedibile qualsiasi intoppo o contrattempo.
Provate dunque a preparare gli abiti per il lavoro la sera, prima di dormire o nel caso in cui siate studenti, preparate la vostra borsa o il vostro zaino prima di andare a dormire, in modo tale che, la mattina appena svegli dobbiate solamente lavarvi e vestirvi.
Un aiuto degli amici non guasterebbe.
Sarebbe opportuno infatti, che gli appuntamenti del ritardatario venissero programmati con largo anticipo, almeno 15 minuti prima rispetto all’orario d’incontro prestabilito.
Se ad esempio dovete andare a mangiare una pizza con gli amici, mentre tutti gli altri saranno invitati per le 21.15, il vostro appuntamento verrà fissato per le ore 21,00, in modo tale da correggere quel famoso quarto d’ora di ritardo che vi caratterizza.
Le donne generalmente ritardano agli appuntamenti per colpa di abiti e make-up.
Questo problema è difficile da risolvere, ma come accennato prima, basterebbe organizzare il proprio abbigliamento con largo anticipo, per evitare quest’inconveniente.
Gli uomini ritardano quasi sempre per colpa del computer e di recente di Facebook e dei social network in generale.
Qui la forza di volontà deve avere la meglio, bisognerà spegnere il PC almeno un’ora prima del fatidico appuntamento con parenti o amici o peggio ancora, dell’ingresso al lavoro.
Ovviamente deve essere tutto rapportato alle distanze che vi separano dal luogo stabilito e di conseguenza, alla città in cui vivete.
In generale, possiamo dire che il ritardatario è solamente un soggetto con un grande difetto, quasi un vizio, come il fumo.
Per abbandonare questa sua debolezza, dovrà ricorrere come abbiamo visto a diversi sistemi, ma ciò che realmente conta è l’interesse verso i malcapitati che di solito attendono con pazienza il suo arrivo.
Pensate sempre che potrebbe accadere il contrario e di certo, non vi piacerebbe aspettare per molto tempo qualcuno che desiderate incontrare.

puntualità

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>