Come essere ammessi alla Bocconi

La Bocconi è la prestigiosa università milanese che vanta vari corsi di studi per indirizzi vari. Si tratta di un’ Università privata a numero chiuso e quindi per poter frequentare i corsi occorre essere ammessi. L’ ammissione si basa su diversi criteri, uno riguarda i risultati ottenuti nei precedenti corsi di studio, in particolare nell’ ultimo biennio, e un altro riguarda il risultato del test di ammissione che viene svolto annualmente per le immatricolazioni. Il costo dipende dal reddito però bisogna considerare che si tratta di una facoltà privata e anche prestigiosa e quindi i costi per le tasse possono essere abbastanza elevati e arrivare anche a 10.000 euro l’ anno.
Per le modalità di ammissione, annualmente sul sito dell’ università vengono indicati i tempi e le modalità per iscriversi al test di ammissione, per quanto riguarda l’ anno accademico 2011- 2012 le domande potranno essere inviate dal 6 giugno fino al 22 agosto e il test si terrà in autunno. Il test è composto da 100 domande che non sono particolarmente difficili, il tempo a disposizione è di novanta minuti e non può essere usata la calcolatrice, ma non ci sono calcoli complessi da fare. Sul sito della Bocconi trovate comunque delle indicazioni, le materie sono in campo economico, giuridico, matematica e logica. Ogni anno vengono stabiliti i numeri delle ammissioni e per il prossimo anno accademico i posti saranno 2550 possono sembrare tanti, ma in questa facoltà vi è lo svantaggio di esservi molta concorrenza visto che partecipano persone da tutta Italia. Per quanto mi riguarda ho provato per curiosità, ma pur avendo superato il test non mi sono iscritta perchè l’ alto livelli delle tasse non era alla portata della mia famiglia e ho quindi frequentato un’ università pubblica che di sicuro è meno costosa e, inoltre, era anche più vicina e quindi non ho avuto spese di vitto e alloggio. L’ Università Bocconi offre il vantaggio di permettere un ingresso nel mondo del lavoro molto presto rispetto alle altre università italiane e il titolo accademico, se dal punto di vista legale ha lo stesso valore, per le aziende, invece, costituisce qualcosa in più. Per poter entrare alla Bocconi occorre anche una buona conoscenza della lingua inglese, infatti, nel test vi sono anche domande di lingua. Non occorre rispondere a tutte le domande per poter essere ammessi, ma di certo occorre rispondere alla gran parte di esse, dopo saranno effettuate le graduatorie e molto dipende anche dai livelli di preparazione degli altri. Un vantaggio è dato dal fatto che le selezioni non avvengono solo a Milano, ma anche in altre città d’ Italia. Per poter effettuare il test occorre fare dei versamenti, ma in totale non si superano i 100 euro, ormai questi versamenti sono richiesti per qualunque iscrizione alle prove selettive, devono essere effettuati anche per l’ iscrizione ai master e servono a coprire le spese di cancelleria e di organizzazione che devono essere supportate dall’ università.

università bocconi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>