Come esercitare il diritto di recesso da TeleTu

Da qualche hanno gli utenti hanno una vasta possibilità di scelta per ciò che riguarda la telefonia fissa; se inizialmente l’unico gestore di telefonia fissa era la Telecom, oggi si può scegliere fra almeno 6 o 7 gestori differenti (Fastweb, TeleTu, Infostrada, Vodafone, Alice, ecc. ecc.). Grazie a questa ampia possibilità di scelta, l’utente può optare per quello che ritiene il servizio o l’offerta più conveniente. Inoltre, grazie alla legge Bersani un utente può liberamente nel corso dell’anno passare da un fornitore all’altro e quindi non essere vincolato da un contratto. Questo vale anche per i contratti stipulati con il gestore di telefonia fissa TeleTu. Si tratta di un gestore nato da pochi anni, ma che grazie alle tariffe concorrenziali si è imposto sul mercato della telefonia come uno dei gestori più scelti dagli utenti.
In questa guida vorrei spiegarvi come sia possibile recidere un contratto stipulato con il gestore TeleTu esercitando il diritto di recesso. Per prima cosa vorrei premettere che eventuali contratti stipulati telefonicamente non hanno alcun valore, l’unico contratto valido è quello cartaceo. Quindi se siete stati contattati da un operatore che vi ha convinti a cambiare il vostro gestore telefonico facendovi fare un semplice contratto telefonico, ricordate che questo non ha alcun valore legale fino a quando, dopo averne preso visione, non firmerete e spedirete il contratto cartaceo.
Nel caso in cui, invece, avete firmato un contratto cartaceo con il gestore TeleTu e dopo qualche mese desiderate passare ad un altro operatore telefonico che vi propone offerte più vantaggiose, potete farlo semplicemente utilizzando il modulo di recesso. Questo modulo di recesso che vi da diritto a disdire il contratto telefonico con TeleTu può essere liberamente scaricato dal sito web www.teletu.it. Dopo aver stampato il modulo e compilato in ogni sua parte dovrete inviarlo o tramite fax o tramite posta all’ufficio amministrativo TeleTu. Nel caso in cui decidiate di spedirlo per posta, vi consiglio di fare una raccomandata con ricevuta di ritorno (il gestore potrebbe sempre asserire di non aver ricevuto il vostro modulo di recesso). Nel caso in cui, invece, decidete di spedire il modulo tramite fax ricordate di conservare la ricevuta (o rapporto di trasmissione).
Se volete passare ad un altro operatore, a recidere il contratto con TeleTu ci penserà direttamente il nuovo operatore telefonico. In questo caso è probabile che dopo alcuni giorni riceverete una chiamata da un operatore TeleTu che si accerta che siete stati voi ad autorizzare il diritto di recesso.
Recidere un contratto telefonico da TeleTu non comporta alcun costo per l’utente, però fate attenzione quando firmate il contratto che non ci siano clausole che vi obblighino a mantenere il contratto con l’operatore TeleTu per almeno un anno oppure per tutta la durata della promozione che avete scelto. In questo caso, se eserciterete ugualmente il diritto di recesso da TeleTu sarete costretti a pagare una piccola penale (dai 100 ai 150 euro).

tele

2 comments

Leave Comment
  1. io ho problemi con teletu. a settembre la telecom mi ha tagliato la linea. e quindi non mi funzionava nulla. ho provato a passare alla teletu, e loro mi hanno detto che il dlink dell’infostrada andava bene e questo non e vero. che la linea mi veniva ripristinata e non è vero. in pratica da ottobre che aspetto il router e che mi venga attivato tutto sia internet che voce invece nulla. ed hanno la faccia tosta di mandarmi 2 bollette da pagare. hanno messo pure il legale. io non ho mai ricevuto una chiamata di benvenuto,
    provo a chiamare e mi risponde la voce registrata della telecom. io ho ricevuto ad ottobre il contratto ma non ho mai dico mai firmato qualcosa ho fatto tutto via rtelefono. che posso fare? io non voglio pagare nulla ed annullare il contratto aiutatemi

  2. Pingback: Come disdire l’abbonamento Vodafone Internet Key | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>