Come eseguire la pulizia del sistema operativo Windows con FileLab Windows Cleaner

Per velocizzare il nostro computer si può ricorrere a utili software che ripuliranno automaticamente il registro di sistema e i vari file obsoleti. Uno tra questi programmi è l’utile FileLab Windows Cleaner.
Per utilizzarlo seguiamo i seguenti passaggi:

1) E’ un applicazione online quindi non dobbiamo installare nulla, per incominciare ad utilizzarlo dobbiamo semplicemente collegarci al sito web ufficiale https://www.filelab.com/it/windows-cleaner.

2) clicchiamo sulla barra blu centrale con scritto ” Esegui FileLab Windows Cleaner“, controlliamo di aver disabilitato vari plugin aggiuntivi per il nostro browser che potrebbero impedire l’apertura della finestra di scansione, in caso sia attivo basterà cliccare e cercare la voce allowed plugin for this site.
Si aprirà un’altra finestra che chiederà di installare il plugin di FileLab Windows Cleaner.

3) selezioniamo “qui” scritto nella voce e attendiamo che si scarichi il file di pochi mega, lo avviamo e confermiamo l’installazione.
Attendiamo il completamento e automaticamente la finestra che si era aperta precedentemente si ricaricherà facendo comparire una finestra di caricamento dell’esecuzione del software.

4) Compare il programma, con varie scelte che possiamo o meno attivare – disattivare.
Consiglio di selezionare l’opzione registro di sistema poichè è la più utile da scansionare e da mantenere pulita, il software andrà a riparare le stringhe del registro che sono state danneggiate magari da un virus o da programmi poco attendibili.
Attiviamo anche file spazzatura che eliminerà definitivamente dati obsoleti nel nostro computer come cartelle programmi non valide.
Il cestino possiamo anche non selezionarlo poichè basterà svuotarlo manualmente per risparmiare tempo e velocizzare la scansione.
Collegamenti rotti permetterà di eliminare varie voci di collegamento che non sono state eliminate manualmente e che collegano cartelle inesistenti del pc.
Applicazioni danneggiate riguarda tutti i programmi che hanno un codice danneggiato e quindi non sono perfettamente funzionanti o continuano a dare errori all’avvio. Consiglio di selezionare anche questa voce.
Rootkit sono software malevoli che danneggiano la nostra privacy, se non disponiamo di un buon software antivirus consiglio di selezionarlo.
Lo stesso vale per la voce Malware, questi sono più pericolosi, in caso il nostro pc sia stato infettato di recente e il nostro antivirus ha provveduto alla rimozione con molta fatica selezionerei entrambe le opzioni in quanto l’antivirus potrebbe essere stato danneggiato e quindi non sarebbe in grado di riconoscerli. Inoltre questo software essendo online è in grado di scansionare e riconoscere i malware nuovi poiché viene aggiornato quotidianamente.

5) Clicchiamo su “scansiona il computer” ovvero il pulsante blu in basso.
Si riempiranno tutte le barre con un valore percentuale di scansione dobbiamo obbligatoriamente attendere che sia completamente terminato, alla fine del processo vedremo il numero dei file danneggiati o mancanti e potremmo procedere alla riparazione. Cliccando nella voce dettagli potremo vedere che file sono e dove si trovano.
Ci basterà cliccare su pulisci il computer per ultimare il processo. La scansiona andrebbe eseguita almeno una volta a settimana per garantire delle migliori prestazioni al nostro computer, è poco impegnativa in quanto richiede solo pochi minuti del nostro tempo e senza scaricare più nessun plugin.

pulizia pc

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>