Come eliminare l’odore di pesce dal frigo

L’odore di pesce fresco o cotto quando diventa persistente è molto fastidioso, soprattutto quando si diffonde in ambienti chiusi.
Ma se esistono dei rimedi efficaci per eliminare l’odore del pesce fritto dalla cucina o per evitare che si diffonda in tutte le stanze, per quanto riguarda il frigorifero bisogna prima di tutto decidere:

*se è meglio utilizzare un prodotto naturale o chimico;

*quale metodo usare per eliminare in modo definitivo le molecole odorose che si sono sparse lungo le pareti del frigorifero.

Esperienze personali: Per quanto riguarda il primo aspetto, a casa abbiamo utilizzato sia dei prodotti naturali di uso comune, sia dei prodotti chimici adatti alla pulizia del frigorifero.
Entrambi sono efficaci, ma lo svantaggio che deriva dall’utilizzo di un prodotto chimico è costituito soprattutto dal costo.
Solitamente un prodotto per pulire il frigo non dura più di due volte perchè sono necessarie almeno due passate per avere un risultato ottimale.

L’alternativa migliore è quella di ricorrere a dei prodotti naturali che costano poco, sono facilmente disponibili a casa e danno un risultato duraturo.

Vi spiegherò pertanto che cosa facciamo a casa quando dobbiamo togliere un cattivo odore e non solo quello del pesce:

1) Prima di tutto bisogna staccare la spina , per sicurezza è meglio evitare che il frigorifero sia collegato alla rete elettrica.

2)Per rendere più agevole la pulizia bisogna svuotare completamente il frigorifero e avere l’accortezza di non aprire lo sportello del freezer.

3)Preparare una miscela di aceto, acqua e limone rispettando il seguente dosaggio:
a) 1/2 litro di acqua;
b) 300 ml di aceto bianco;
c) 100 ml di succo di limone.

4)Dopo aver immerso lo straccio nel recipiente che contiene la miscela, strizzarlo per bene e passarlo lungo le pareti del frigorifero.
Sciacquate con sola acqua.
Attendete circa dieci minuti avendo cura di tenere la porta del frigorifero aperta.

5) Ripetete l’operazione almeno un’altra volta e sciacquate bene.
In ultimo lasciate la porta del frigorifero completamente aperta e attendete che le superfici interne siano perfettamente asciutte.

Le griglie potete pulirle a parte con del comune sgrassatore liquido, è preferibile usare quello al profumo di marsiglia. Sciacquate per bene e quando sono perfettamente asciutte riponetele all’interno del frigorifero.

Questo metodo è senz’altro preferibile rispetto a quello che prevede l’utilizzo di un detergente chimico non solo per le ragioni illustrate inizialmente, ma anche perchè è un metodo al 100 per cento ecologico e aiuta a salvaguardare l’ambiente.

Prezzo: Il costo è nell’ordine di qualche centesimo, si consiglia di comprare dell’aceto bianco in un discount e di tenerlo a casa per evenienze di questo tipo. Una bottiglia da 1 litro costa intorno a 0,60€.

Svantaggi: L’odore di aceto non è gradito da tutti, ma almeno offre il vantaggio di scomparire velocemete, basta tenere le finestre aperte.

Vantaggi: E’ un metodo economico, efficace e non presenta delle controindicazioni, La materia prima è sempre facilmente reperibile, non rovina le superfici del frigorifero. Aiuta a preservare l’integrità dell’ambiente.A differenza di un prodotto chimico, la soluzione proposta non è pericolosa per la salute.

odore pesce

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>