Come eliminare le zanzare in modo ecologico

Con l’arrivo della bella stagione nasce il problema di contrastare l’avanzata delle zanzare, piccolissimi insetti che riescono a creare molti fastidi.
La nostra battaglia sembra persa sin dall’inizio ma armati di tanta pazienza cerchiamo i prodotti giusti per distruggere chi rovina le nostre notti estive, regalandoci al nostro risveglio sgradite sorprese.
I prodotti in commercio sono tanti ma spesso creano problemi più a noi che alle zanzare, la soluzione ideale è quella di utilizzare prodotti naturali.
La prima azione da fare è quella di montare le zanzariere alle finestre, soluzione banale che permette di evitare il contatto con le zanzare ma che non porta all’eliminazione.
Una soluzione per combattere le zanzare possono essere di semplice attuazione per chi ha spazi per piantare qualche pianta, l’Oleandro oltre ad essere una pianta ornamentale è utilizzata per tenere lontano questi fastidiosi insetti, altra pianta utilizzabile come rimedio naturale è la Catambra, piante di lavanda o usare la citronella.
In India per sconfiggere le zanzare è utilizzato un estratto ricavato dal Neem, una pianta insetticida i cui estratti sono utilizzati per creare bastoncini a base d’incenso.
Negli ultimi anni sono state studiate alcune soluzioni che non fanno ricorso a sostanze chimiche, sono state realizzate delle strutture che le zanzare utilizzano per depositare le uova, più di una volta la settimana vanno pulite e riempiti con acqua stagnante, ambiente ideale per la proliferazione delle zanzare.
Un vecchio ma efficace rimedio è la scodellina d’acqua con aggiunta di detersivo che deve essere messa sul davanzale della finestra.
Eliminare le zanzare in maniera ecologica o naturale è possibile, le soluzioni sono molte e occorre solo scegliere quella che ci dà meno fastidio, molte essenze naturali estratte dai fiori sono molto efficaci, non eliminano totalmente le zanzare ma contribuiscono a tenerle molto distanti.
Le zanzare si riproducono con molta facilità, trovano l’ambiente ideale per la riproduzione in stagni e acquitrini, conviene fare bene attenzione che nei pressi delle abitazioni non vi siano pozze d’acqua stagnanti.
Se le soluzioni proposte non hanno portato efficaci benefici, se non siete riusciti a eliminarle, è preferibile utilizzare prodotti naturali per cospargere il corpo.
Le ipotesi prospettate permettono di tenere lontano le zanzare, non esiste una soluzione che garantisca l
‘eliminazione definitiva del problema, le zanzare ritorneranno in breve tempo e continueranno a succhiare il vostro sangue e far impazzire la vostra mente.
Le zanzare del nostro continente sono fastidiose ma alcune varianti di questo insetto mietono vittime nel resto del mondo.
Un problema da non sottovalutare, al momento non esiste una soluzione definitiva per sterminarle.

Personalmente ho avuto qualche successo con l’utilizzo di piante come l’oleandro e la lavanda, un’operazione con costi molto ridotti perchè le piante utilizzate sono facilmente reperibili, non ho risolto il problema ma ho limitato i fastidiosi morsi.
Vi consiglio di provare qualche soluzione tra quelle appena proposte, qualche miglioramento lo vedrete.

Se non riuscite aspettate che muoiano da sole!!!!

zanzare

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>