È lecito registrare una telefonata? E per quali fini?

Come comportarsi con le registrazioni telefoniche

Effettuare una registrazione telefonica è oggi alla portata di chiunque, a differenza di qualche anno fa quando per raggiungere lo scopo era necessario collegare al telefono apparecchiature specifiche.
Ma registrare una conversazione telefonica è un’operazione lecita o si rischia di violare le normative a tutela del diritto alla riservatezza? E ancora, quali sono gli usi consentiti dei file audio prodotti?

 

Quando è lecito effettuare registrazioni telefoniche

Prima di tutto è necessario chiarire che la registrazione di una conversazione telefonica è cosa ben diversa da una intercettazione, che è uno strumento investigativo il cui uso viene disposto in caso di necessità da un Giudice.
La registrazione di una conversazione telefonica è, invece, liberamente attivabile da qualsiasi utente, e non costituisce di per sé violazioni, esattamente come la memorizzazione degli SMS o delle chat realizzate con le applicazioni di messaggistica.

Registrare telefonate: cosa dice la legge

La normativa che regolamenta la Privacy si limita ad affermare che non è consentito registrare telefonate:

“Se dal fatto deriva nocumento”

(decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 sulla Privacy, art. 23 e art. 167, 2° comma)

Quindi una registrazione effettuata per riascoltare il contenuto della conversazione, o a titolo di promemoria o archivio personale, non viola il diritto alla privacy dell’interlocutore.

Ulteriori conferme sulla legittimità delle registrazioni

La Corte di Cassazione, con la sentenza 13 Maggio 2011, n. 18908 , emessa sul ricorso a un procedimento relativo alla registrazione di alcune telefonate, afferma che il fatto costituirebbe violazione della Privacy:

“Solo se i dati sono destinati ad una comunicazione sistematica o alla diffusione”

Quindi è del tutto lecito avvalersi della facoltà di registrare le conversazioni telefoniche, anche senza informare l’interlocutore e a prescindere dal suo consenso.

Consigli per una buona gestione delle registrazioni telefoniche

Al di là degli aspetti legali, un po’ di delicatezza sarebbe auspicabile nel gestire registrazioni telefoniche. Riassumiamo qualche consiglio:

  • informare il nostro interlocutore prima di avviare la registrazione della telefonata.
  • non rendere pubbliche o utilizzate le registrazioni per scopi che ne richiederebbero esplicita autorizzazione.
  • dopo averle riascoltate e utilizzate per lo scopo previsto rimuovere le registrazioni effettuate

e-lecito-registrare-una-telefonata-e-per-quali-fini

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>