Come far durare una relazione a distanza

Molte coppie si trovano durante la loro vita di fronte a momenti non semplici scaturiti da una forzata relazione a distanza talvolta determinata per motivi di lavoro di uno dei membri.

Il segreto per una relazione a distanza? La volontà

Prima di affrontare il problema vero e proprio vorrei fare una differenziazione tra coppia sposata e coppia giovane perchè determinano situazioni diverse, con coinvolgimenti emotivi differenti.
Quando la relazione a distanza è vissuta da una coppia navigata, con alle spalle un matrimonio e dei figli si riesce a gestire il distacco con contatti telefonici giornalieri: l’amore per la prole, per la famiglia e per la propria casa rappresentano uno stimolo sufficiente per superare ogni difficoltà
Ovviamente ciò non toglie che la situazione faccia sorgere di molti grilli per la testa, la classica domanda “mi farà le corna?” non mancherà di presentarsi. Ad essere preoccupate  soprattutto, ma non solo, le donne che spesso vedono il proprio uomo solo, incapace di cucinarsi, di stirare, in balia del mondo.
Alla fine, comunque, all’interno di questo tipo di coppia una pausa di qualche mese a volte serve a rafforzare il legame.

Nel caso di coppie giovani, al contrario, questa situazione finisce per rappresentare un vero e proprio banco di prova per verificare la stabilità del rapporto. Per esperienza ho notato che per i primi periodi di lontananza la distanza sembra non essere un problema, ma con il passare dei mesi si comincia a vacillare pericolosamente, anche se spesso i sintomi di una potenziale rottura sono già presenti prima della fase del distacco.
Non servono telefonate dai contenuti falsi con tanto di “sento un pò la tua mancanza…” fatte più volte al giorno, le relazioni non devono reggersi su chiamate in serie se finiscono per diventare consuetudine, ne basta anche una sola ma sincera.
E’ giunto il momento di decidere se la relazione a distanza deve vivere o morire, per una scelta che nasce sostanzialmente da una questione di volontà da parte dei componenti della coppia, Se  tra due persone c’è realmente amore non c’è distanza che possa minare il rapporto costruito negli anni, non è un problema di fiducia, ma semplicemente un problema di forza di volontà.
La distanza può essere colmata dalla presenza di sentimenti reali che non hanno bisogno di essere messi alla prova, chi vuole troncare una relazione usa la distanza come un banale pretesto per dire stop,in quanto realmente un sentimento vero riesce a sopravvivere anche agli antipodi.

Inutile dire, quindi, come non esista  una ricetta ben precisa per far durare una relazione a distanza, così come è pur vero che non ci sono scusanti se una relazione si interrompe, poichè l’ultima causa è proprio la distanza.
Personalmente sono stati sufficienti pochi giorni di lontananza dalla casa e dalla famiglia per rendere il rapporto molto più saldo, sentivo la mancanza di mia moglie e mia figlia, tutto quello che c’era intorno a me sembrava non riguardarmi, tutti i miei pensieri tornavano a casa dove ero certo che qualcuno mi aspettava con impazienza, la stessa impazienza che avevo io di rivedere le gioie della mia vita.
Il problema non è “come” sopravvivere ma “se” il rapporto deve sopravvivere, non sono gli eventi a determinare il futuro, di un rapporto ma la volontà di tenerlo in vita perchè rappresenta una parte insostituibile di noi stessi.

relazione a distanza come gestirla

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>