Dove trovare le foto di Nicole Minetti

Anche se ieri 24 gennaio Silvio Berlusconi intervenuto telefonicamente alla trasmissione di Gad Lerner “L’Infedele” si è prodigato nella difesa della ora consigliera regionale della Lombardia, tale Nicole MInetti dicendoci che ha fatto una lunga gavetta, dopo la laura, ha fatto anni di apprendistato al fianco di grandi personaggi.
Noi sappiamo per certo almeno che di gavetta ne ha fatta da signorina nessuno, a ballerina di “Colorado Caffè” su Italia 1, a igienista dentale personale del premier, poi miracolosamente diventa ballerina della trasmissione di Italia 1 “Colorado caffè”, per finire consigliere della regione Lombardia.
Tra le altre cose si tratta anche di una conoscenza recente che risale a quando il presidente del Consiglio venne colpito dalla statuina scagliata da Massimo Tartaglia, galeotta fu una statuina del duomo e chi la scagliò.

Sulla rete spopolano le immagini di quando la Minetti era una delle ballerine in diverse trasmissioni.
A questo indirizzo potete trovare un’ampia galleria fotografica delle foto della consigliera che la ritraggono in diversi momenti da quando tentava di sfondare nel mondo dello spettacolo fino a quelle più recenti ove sembra più castigata nel look, ma comunque provocante.

http://gossip.fanpage.it/foto/nicole-minetti/

A questo indirizzo potete invece vedere tutte quante le candidate alle elezioni europee del 2009 per il PDL, una lunga carrellata che lascia un po’ interdetti, ad un certo punto non si sa più se si sta vedendo un book di un’agenzia di modelle o altro.

http://forum.politicainrete.net/la-satira-di-pol/48291-europee-2009-tutti-i-candidati.html

Inoltre la cara Nicole Minetti ci compare in vesti del tutto inedite, sempre carina, ma sembra che si sia dimenticata a casa le protesi del seno. Con i soldi che ha raccimolato con il suo lungo percorso di apprendistato si vede che è riuscita a pagarsi l’intervento per passare da una prima e una sesta, non ha proprio badato a spese!

Qui invece la carrellata delle candidate alle regionali sempre per il PDL:

http://forum.politicainrete.net/politica-nazionale/48620-regionali-lista-ligienista-e-ballerina-del-premier.html

Qui una piccola sintesi delle foto più cliccate del web su Nicole Minetti:

http://www.udine20.it/nicole-minetti-le-foto-delligienista-di-berlusconi/

Sul sito del settimanale di gossip Novella 2000 è poi possibile farsi una cultura, fotografica sia sulla Minetti che su tutto quanto il caso bunga bunga, qui trovate una galleria che riassume i rapporti tra Ruby, la Minetti, Lele Mora ed Emilio Fede:

http://blog.leiweb.it/novella2000/nggallery/post/le-prime-dichiarazioni-di-ruby-ed-emilio-fede/image/9004/

Qui invece una rassegna di articoli e foto in un approfondimento sullo scandalo Berlusconi:

http://blog.leiweb.it/novella2000/2010/10/29/ruby-e-berlusconi-speciale-bunga-bunga/

Il caso Berlusconi è esploso al di fuori dei confini nazionali anche per tutto quanto il corollario di informazioni dal sapore voyeuristico.
Le chiavi di ricerca più cliccate da mesi riguardano ormai tutti i protagonisti del sexgate e si va dalle foto più o meno caste delle varie ragazze che fanno parte dell’harem del premier, ai video.
Arriva da Taiwan un video hard di animazione diffuso dalla Next Media Animation allo scopo di documentare le indiscrezioni, insomma un documentario dove non vediamo più le immagini disegnate e statiche che danno colore all’ascolto delle intercettazioni telefoniche, ma personaggi, che seppur nelle spoglie di cartoni animati, ci informano di quel che si fa nelle stanze di Villa Certosa.
Protagonisti ovvi Silvio Berlusconi, Ruby Rubacuori e la consigliera regionale Nicole MInetti.

Su YouTube ne trovate davvero molte versioni, questa è una sorta di trailer del melodramma “Berlusconi e l’ harem”:

http://www.youtube.com/watch?v=ytN6A4NG5FA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>