Dove reperire il modello F23 compilabile

Il modello di versamento f23 viene usato per versare tasse, sanzioni ed imposte indirette (per esempio catastali, di bollo, di registro, delle successioni e delle donazioni).
Il modello f23 è composto da alcune sezioni:
– informazioni anagrafiche: sono relative a due soggetti ed in base al tipo di pagamento effettuato andrà compilata solo una parte oppure entrambe;
– dati generali d’identificazione: ufficio o ente, codice territoriale, contenzioso, causale, estremi dell’atto o del documento;
– parte riguardante l’importo da versare: in questa parte va inserito il codice tributo, la descrizione e l’importo da versare.
Ogni tributo è identificato con un codice (esistono apposite tabelle con l’elenco dei codici per ogni specifica tipologia di pagamento prevista) e nel caso vengano introdotti nuovi tributi (o ne vengano tolti) da pagare tramite questo modello, lo stesso non dovrà essere modificato pubblicandone una nuova versione: sarà sufficiente solo creare (o togliere) lo specifico codice associato al tributo.
Il modulo è disponibile per il download in formato pdf, assieme alla relativa guida per la compilazione, sul sito dell’Agenzia delle Entrate (nella stessa area è presente anche una versione multilingua in italiano-tedesco ed una in italiano-sloveno).
Il modello una volta compilato va consegnato agli istituti di credito, a Poste Italiane o agli agenti per la riscossione (i soggetti elencati tratterranno solamente una delle tre copie del modello).
Il modello in pdf però possiede un difetto di base: non è compilabile tramite computer sullo stesso file, quindi si dovrebbe stamparlo e compilarlo successivamente a mano.
Esistono alcuni siti che per ovviare a questo problema hanno messo a disposizione il modello in formato pdf modificabile attraverso gli appositi programmi come Adobe Acrobat.
Per chi intende seguire questa procedura il file modificabile si può trovare per esempio a questo link: http://www.banpac.eu/images/utility/f23.pdf.
Se il link non dovesse funzionare basta effettuare una ricerca e se ne troveranno diversi, l’importante è accertarsi che si tratti dell’ultima versione del modello f23.
Da qualche tempo però si può anche evitare questa alternativa alla compilazione manuale: l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile sul proprio sito un metodo ben più pratico.
Infatti, se si entra nella sezione moduli del sito, oltre al modello in formato pdf, si può trovare un’apposita applicazione per poter compilare il modello attraverso una procedura guidata e poterlo poi stampare già pronto per la consegna.
Con questa novità dell’Agenzia delle Entrate quindi il problema del reperimento di un modello f23 compilabile di fatto non si pone più, dato che attraverso il programma la compilazione diventa praticamente assistita.
La compilazione attraverso questa applicazione è facilitata dalle istruzioni e da elenchi di opzione da scegliere con un semplice click per inserirle nei vari campi del modello.
Se si compila in modo sbagliato qualche campo i dati possono essere modificati agevolmente ed inoltre il programma, a mano a mano che si procede, effettua dei controlli formali per verificare la congruenza dei dati inseriti, mostrando all’utente se c’è qualcosa di sbagliato nella compilazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>