Dove montare un rilevatore per il gas

Quando si decide di montare un rilevatore di gas e’ bene sapere alcune regole fondamentali per non rischiare di sbagliare e dover ripetere tutta l’operazione daccapo. Bisogna innanzitutto comprare dei buoni rilevatori di gas che si potranno comprare in negozi specializzati se invece si vuole risparmiare qualcosina e’ bene comprarlo via internet.
Una volta fatto questo bisogna trovare il luogo giusto dove montarlo e facendosi aiutare da qualcuno andranno prese le misure esatte con un metro. Con un pennarello bisognera’ fare dei piccoli segni dove andranno montati i rilevatori. In seguito con un trapano si faranno dei buchi in corrispondenza dei segni.In genere i rilevatori di gas si montano nelle zone dove si ha una bombola a gas, e quindi in cucina ma anche nei corridoi e nelle camerette dei bambini. Tutto e’ molto importante anche perche’ la fuoriuscita di gas ha un odore dove non ci si puo’ confondere a meno che non si stia dormendo , mentre il metano non ha alcun odore e quindi e’ un vero nemico che aggredisce alle spalle. L’altezza che deve mantenere un rilevatore di gas non deve superare i 40 cm da terra anche perche’ il gas essendo piu’ pesante dell’aria tende a rimanere verso il basso. Anche un uso esterno puo’ essere affidabile se si hanno degli impianti di gas e metano esterni. Tanti propongono infatti delle buone soluzioni. Se si ha un bombolone di gas per il riscaldamento della casa il rilevatore andra’ messo sia sul pianerottolo dell’abitazione sia vicino al bombolone stesso. I rilevatori non sono mai meno di tre, con uno soltanto infatti si puo’ rischiare tanto, tanti possono essere i difetti come ad esempio una rottura improvvisa oppure il suono debole.Il rilevatore del gas ha un sensore che porta una scadenza quindi una volta raggiunta quella data va subito sostituito con uno nuovo per evitare inconvenienti specifici.Il sensore e’ collegato ad una elettro valvola che ha il compito di chiudere l’ingresso del gas per evitare ulteriori afflussi di questo all’interno dell’abitazione.Per mia esperienza personale i sensori che rilevano la presenza di gas sono ottimi alleati della vita, con un bambino a casa non mi sono piu’ sentita sicura avendo all’interno dell’abitazione la bombola del gas, cosi’ con mio marito abbiamo deciso di montare due rilevatori e devo dire che i miei sonni sono piu’ tranquilli.Nessun dubbio al riguardo solo le spese eccessive se si chiamano degli addetti specializzati nel montaggio di rilevatori a gas, ma e’ da sapere che anche facendolo fai da te il risultato e’ altrettanto sicuro. Il prezzo varia a secondo di dove si compra. Se si va in un negozio specializzato si paghera’ intorno alle 30,00 euro, ma via internet si puo’ risparmiare sicuramente qualcosa. Nessun Svantaggio. Il vantaggio e’ quello di salvare vite se si ha fuoriuscite di gas…. vi sembra poco?

rilevatore gas

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>