Come diventare un volontario

Diventare volontario è un passo importante: ci premette di dedicare il nostro tempo libero ad altre persone, aiutandole e sostenendole. Da anni sono volontaria Caritas e, seppur stancante, andare a dormire con la sensazione di essere una goccia di oceano utile, fa stare decisamente meglio. La mia esperienza comincia 7 anni fa, quando sentivo dentro di me che la mia vita non aveva un senso preciso, mi sentivo inutile, senza poter fare niente per nessuno che fosse realmente utile: ero semplicemente chiusa nel triangolo casa – lavoro – famiglia. Tutto ciò mi andava troppo stretto. Un giorno, accompagnando i miei figli al catechismo, mi fermai a fare due chiacchiere con le altre mamme. Parlando de più e del meno venne fuori che due di loro seguivano la mensa dei poveri giù in centro: ne avevo sentito parlare, ma la cosa era rimasta una delle tante ascoltata in giro, ma adesso qualcosa mi baluginava dentro… chiesi loro più informazioni e loro per tutta risposta mi invitarono ad andare lì il pomeriggio successivo. Sulle prime ero un po’ titubante, non me l’aspettavo di certo! Ma poi ho capito che la collaborazione immediata e la condivisione stanno alla base della struttura Caritas. il giorno seguente all’ora prestabilita mi recai alla mensa: quello ceh vidi fu un luogo strano, a metà fra la sensazione di alienante e sgarrupato. Onestamente? La prima impressione non fu affatto buona. Però poi venni accolta da quelli che poi sarebbero stati i miei colleghi con sorrisi e profusione. mi spiegarono che la mensa era così già da anni e che i fondi non bastavano mai per tutte le iniziative: il lavoro sempre tanto, ma soldi e maniche rimboccate poche, a volte addirittura zero. Mentre parlavamo di tutte queste cose preparavamo la cena per i poveri e, quando furono le 8, tutto era già pronto e la gente cominciava ad arrivare. Il sorriso e la gratitudine di una persona non ha prezzo, quando poi è sudato e guadagnato è ancora più sentito; ogni persona che ho servito quella sera era capace di ciò ed era una sensazione meravigliosa: finalmente ero ” utile ” al mondo e stavo facendo qualcosa di realmente buono e giusto. Da quel giorno la mia vita è cambiata: abbiamo raccolto fondi per la città, rimesso a nuovo la mensa e realizzato progetti su progetti per le famiglie in necessità, impegnandoci e radunando gente alla nostra causa.
Diventare volontari in fondo è molto semplice, basta andare in un qualunque centro Caritas e mettersi a disposizione, di sicuro ci sarà da dare una mano! La Caritas ha diffusione capillare in tutta Italia, con sedi nelle maggiori città, ma se vivi in un piccolo centro puoi chiedere al parroco della tua zona e lui saprà indirizzarti verso associazioni di volontariato simili. Ovviamente il volontariato non è mai retribuito e richiede sacrificio e impegno, ma la gioia che dona è davvero immensa… provateci anche voi!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>