Come diventare volontario della Croce Rossa

Il volontario della Croce Rossa Italiana (CRI) è una persona che, liberamente, decide di impiegare il proprio tempo e le proprie competenze per migliorare la qualità della vita di altre persone. Possono diventare volontari della Croce Rossa tutti coloro che hanno compiuto 14 anni, cittadini italiani, cittadini comunitari e non comunitari in regola con i permessi; occorre frequentare un apposito corso di formazione, dopo aver presentato domanda di iscrizione alla sede della Croce Rossa più vicina (l’elenco dei comitati locali, provinciali e regionali è consultabile sul sito della Croce Rossa). Per i minorenni è richiesta l’autorizzazione da parte dei genitori, o di chi ne esercita la tutela.

Il corso di formazione è necessario per l’apprendimento delle responsabilità del volontario, e per la conoscenza delle attività svolte dalla Croce Rossa, in ambito locale, nazionale e internazionale. E’ prevista una prova finale al termine del corso di formazione.

Dopo la prova finale, si svolge un periodo di tirocinio teorico e pratico, con l’obiettivo di acquisire le competenze specifiche delle varie attività (sanitaria, sociale, risposta alle emergenze, cooperazione internazionale, servizi e strutture per migranti, attività per l’ambiente, formazione, campagne e eventi, psicologiche e psicosociali), di approfondire la conoscenza delle normative e facilitare l’integrazione con gli altri volontari. In seguito si potrà avere accesso agli ulteriori corsi di formazione specialistici previsti dalle aree di attività della Croce Rossa.

Al corpo delle infermiere volontarie può accedere, solo ed esclusivamente, personale di sesso femminile; sono necessari tali requisiti:

– maggiore età
– diploma di scuola superiore
– cittadinanza italiana
– consenso dell’amministrazione, se statale o di altri enti pubblici, da cui la l’aspirante volontaria dipende
– certificato medico che accerti la sana costituzione fisica e l’assenza di difetti organici
– ricevuta di versamento (alla cassa del Comitato CRI di competenza territoriale) della tassa scolastica per un anno
– due lettere di presentazione di infermiere volontarie o di persone conosciute dal Comitato CRI
– certificato di socia della Croce Rossa

Ogni ispettorato locale e provinciale organizza periodicamente corsi per l’accesso al Corpo: coloro che intendono accedervi potranno rivolgersi all’ispettorato più vicino per tutte le informazioni necessarie.

Il volontario può acquisire la qualifica di “volontario sostenitore” versando una quota associativa integrativa, che viene stabilita annualmente dal Consiglio Direttivo Nazionale della Croce Rossa. I fondi raccolti con il versamento di tali quote verranno utilizzati esclusivamente per attività di supporto nei comitati locali o provinciali.

corso_volontari

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>