Come diventare una guardia giurata

Sempre più nel mondo del lavoro è richiesta la figura della guardia giurata, in realtà si dovrebbe parlare di Guardia Giurata Particolare (G.P.G) per distinguerla rispetto alle guardie giurate direttamente assunte dallo Stato, per questo motivo molti istituti ricercano del personale. Essendo un lavoro molto particolare che prevede l’ uso di armi, è regolamentato dal testo unico di pubblica sicurezza e sono richiesti requisiti particolari. Le guardie giurate al servizio presso istituti di vigilanza, oppure assunti direttamente dall’ ente che ha bisogno del servizio, hanno il compito di reprimere e prevenire danni o furti di oggetti o presso beni immobili, non svolgono ruoli di tutela delle persone. Per prima cosa occorre aver svolto il servizio militare, o comunque avere esperienze con le armi, conoscere le tecniche di difesa personale. Occorre anche seguire un corso teorico e pratico di tiro a segno e ottenere un certificato. Per poter accedere al corso è necessario un diploma di scuola media superiore, occorre essere incensurati e non essere obiettore di coscienza.
Nella maggior parte dei casi gli istituti che hanno bisogno di vigilanza, ad esempio, istituti bancari, ma sempre più anche gioiellerie, depositi, musei, non assumono direttamente, ma si rivolgono a ditte che si occupano di sicurezza per ovviare ai problemi di ricerca del personale, ma anche alla pratiche burocratiche, per questo motivo, se si intende intraprendere tale professione, è a tale agenzie che ci si deve rivolgere.
Il titolare dell’ agenzia quando assume una guardia, deve redigere un ” decreto di nomina” da consegnare alla prefettura, inoltre, una richiesta in carta bollata in cui siano indicate le generalità della persona che si sta assumendo e dell’ istituto che assume, questo perchè la persona avrà il permesso di portare ed usare armi ed è necessario avere una mappatura delle armi che circolano sul territorio. Alla documentazione devono essere allegati anche le ricevute dei versamenti effettuati alla Tesoreria Provinciale dello Stato. Solitamente la parte burocratica viene svolta tutta dall’ ente che assume e quindi non ci si deve preoccupare di ciò.
In seguito a questi atti, la prefettura autorizza la guardia ad utilizzare la pistola e rilascia un libretto, da rinnovare ogni cinque anni, una licenza che deve essere rinnovata ogni anno, la relativa richiesta, proprio per la severità necessaria in questi atti di particolare valore, deve essere inoltrata al commissariato di polizia o al comando dei carabinieri. Inoltre ogni due anni, vi sono dei controlli sull’ idoneità psichica, fisica e attitudinale rispetto al lavoro svolto.
Spesso sulla severità di tali controlli ci sono state delle polemiche, infatti, sono capitati di reati commessi da persone che avevano tale licenza, anche rilasciata o rinnovata da poco, ciò non toglie che questo lavoro richiede requisiti particolari e particolare equilibrio psichico in quanto possono capitare delle situazioni in cui è necessario essere estremamente lucidi per non creare pericoli a sé o ad altri. E’ sicuramente un lavoro che richiede passione, dedizione e attenzione.

diventare guardie giurate

3 comments

Leave Comment
  1. anonimo

    1 cosa manda curriculum a ivp dove vuoi svolgere la professione gpg dopo fatto questo attendi che ti chiamano per fissare un colloquio. (e se ti chiamano con la crisi che sta adesso) e una cosa mia
    2 nel tuo curriculum inserisci tutti i tuoi dati le tue esperienze e se hai svolto il servizio militare come titolo di studio basta la licenza di scuola media inferiore no come dice admin la superiore
    3 se ti hanno chiamato per il colloquio e ti vogliono assumere ti chiederanno di fare i documenti per la nomina guardia giurata e il gioco e fatto
    4 per i documenti se sarai in gamba non voglio esagerare ma entro 4 giorni li riuscirai a fare e li porterai all’ivp che ti deve assumere.
    5 poi arrivati a questo loro ivp li spedira in prefettura e attenderai 2 3 mesi per la nomina a gpg e se sarai fortunato l’istituto ti assumera’ e farai il giuramento andrai a sparare e poi la sera stessa di servizio. .

    • anonimo2

      ben detto ANONIMO

      1 non ci vuole il diploma scuola media superiore basta quello inferiore cioe’ la terza media

      2 con la crisi ke ci sta e vero sarebbe un terno secco se ti contattono

      3 poi sempre se ti assumeranno

      4 poi se ti assumeranno devi essere fortunato che dopo aver fatto tutto i documenti farai tredici se ti faranno cominciare

      5 per chi non lo sapesse se in questo 2012 dovete fare dei colloqui non vi dimenticate la raccomandazione e un nuovo requisiti che va di moda di questi tempi

      6 buona fortuna

  2. Alfa2

    1) Dimenticati le feste comandate, Pasqua, Natale, ferragosto e così via:
    2) Se lavori solo le tue ore contrattuali non rendi, almeno 14 ore le devi fare, e anche se non sei, e non sarai mai un CC, devi lavorare obbedir tacendo;
    3) Non controllare spesso la busta paga, limitati all’essenziale: assegni familiari, ore lavorate, e non cercare il pelo nell’uovo, eviti di arrabbiarti e di farli arrabbiare:
    4) Se puoi, non lo fare, ma se hai necessità di lavorare buttati, il lavoro è lavoro!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>