Come diventare un Cavaliere della Repubblica

Il titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana è una onorificenza facente parte dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (abbreviato in OMRI), l’Ordine cavalleresco più importante che la nostra Repubblica riconosce, composto da un consiglio presieduto dal Presidente della Repubblica in carica nonchè gran maestro dell’Ordine stesso, che può essere conferita parimenti sia ai cittadini italiani che agli stranieri.
L’Ordine contempla cinque classi di decorazioni che, procedendo dalla superiore a quella inferiore di accesso all’Ordine, sono: il Cavaliere di Gran Croce, il Grande Ufficiale, il Commendatore, l’Ufficiale e, ultimo, il Cavaliere. In casi eccezionali, per personalità che si siano distinte particolarmente nel servizio del proprio paese può poi essere conferita la decorazione del “Gran cordone” a chi sia già cavaliere di gran croce (invero, abitualmente, per i cittadini italiani almeno, il cordone viene attribuito solo ai Presidenti della Repubblica emeriti…). La cerimonia di conferimento delle onorificenze si tiene di norma il 2 Giugno, festa della Repubblica, e il 27 Dicembre, anniversario della promulgazione della Costituzione, con il Decreto di concessione del Presidente della Repubblica controfirmato dal Presidente del Consiglio.
Come abbiamo visto, il grado di “Cavaliere” è quindi la porta di ingresso per l’accesso all’Ordine, una tappa comunque obbligata se si vuole “aspirare” a ottenere le decorazioni superiori dal momento che a nessuno può esserne assegnata un’altra superiore la prima volta, salvo in rarissime circostanze normate dalla legge che suggeriscano al consiglio dell’Ordine di procedere diversamente. Ma come si diventa Cavalieri della Repubblica? Chiunque può aspirare ad ottenere tale decorazione? La risposta è sì! Almeno in linea teorica… l’unico limite esplicito (ma superabile dinanzi a ragioni particolari, come nel caso di personalità giovani che abbiano già dato lustro con la loro attività alla Repubblica) è quello dell’età minima di 35 anni, mentre per quanto attiene ai requisiti di merito è necessario avere svolto attività sociali, filantropiche, nel campo delle arti, delle lettere o dell’economia o, ancora, aver prestato servizio nelle carriere civili e militari, a lungo e con benemerenza.
Il “problema”, se vogliamo essere maliziosi, è il circuito comunque politico in cui tutto il procedimento ha luogo, dal momento che il numero massimo di onorificenze nelle singole classi dell’OMRI è stabilito annualmente con decreto del Presidente del Consiglio e che i cittadini “aspiranti” sono solo quelli segnalati di volta in volta dai diversi Ministeri secondo le proprie sfere di competenze tra le persone distintesi nelle proprie attività.
In conclusione una precisazione: tutti noi conosciamo benissimo l’attuale Presidente del Consiglio dei Ministri, On. Silvio Berlusconi, a lungo riconosciuto pubblicamente dai media come “Il Cavaliere” per antonomasia, ma attenzione a non confonderci: l’ onorevole Berlusconi è un “Cavaliere del Lavoro”, titolo unico facente parte dell’Ordine al merito del lavoro e riconosciuto a molti più cittadini italiani, inferiore all’OMRI che, ribadiamo, è l’Ordine cavalleresco più importante della Repubblica Italiana.

8 comments

Leave Comment
  1. Sono Calderoni Stefano cotitolare con Calderoni GianFranco di questa azienda , l’unica che in Italia ( forse mondiale ) ha produrre una specifica parte per insaccati alimentari.
    La società nata nel 2001 ha avuto varie e continue evoluzioni avendo clienti sempre nel territorio nazionale.
    Prima di essere socio della menzionata ditta avevo un’azienda individuale nata nel 1989 sempre inerente a questo settore quindi sono 22 anni che lavoro in ambiente alimentare specificamente salumi d.o.p.
    Vorrei delucidazioni riguardo a richiedere la nomina di Cavaliere Del Lavoro.
    Non sapendo cosa e come fare per avere informazioni in merito chiedo se gentilmente qualche persona possa dirmi o qualche sito dove trovarle
    Grazie
    Calderoni Stefano

  2. Roberto Grande

    Vorrei far notare che è stata riportata una notizia assai falsa.
    Il numero totale di Cavalieri della Repubblica dal 1800 ad oggi è 124869
    http://www.quirinale.it/elementi/Onorificenze.aspx?pag=0&qIdOnorificenza=58&cognome=&nome=&daAnno=1800&aAnno=2012&luogoNascita=&testo=&ordinamento=OCO_ANNO_DECRETO%20DESC,OCO_MESE_DECRETO%20DESC,OCO_GIORNO_DECRETO%20DESC

    Mentre dal 1901 ad oggi sono stati conferiti solamente 2697 titoli di Cavaliere del lavoro.

    http://www.cavalieridellavoro.it/cav1.php

  3. Aldo Mascolo

    Sono cavaliere Ufficiale OMRI, dal 27 dicembre 2006, mi hanno riferito che dopo un certo numero di anni si è promossi all’ordine superiore, nel mio casoa Commendatore.
    Sono trascorsi ben sei anni, ma con mio disappunto, non si è avverato.
    Prego comunicarmi qualcosa in merito.
    Grazie e cordiali saluti
    Cav. Uff. OMRI, Aldo Mascolo

  4. lorenzo

    @ Stefano Calderoni: Alcune informazioni sono reperibili su: http://www.cavalieridellavoro.it

    @ Aldo Mascolo: Per il passaggio allo status di Commendatore è necessaria la permanenza di tre anni nel grado di Ufficiale OMRI, tuttavia la normativa prevede alcune deroghe in merito.

  5. Lo Mele Giulio

    Sono il t.Col.(ris) Giulio Lo Mele Cavaliere della Repubblica dal 2 giugno del 2002,decorato della Croce Mauriziana per aver servito per lunghi anni la Patria , della Stella d’oro per aver compiuto 42 anni effettivi nell’Esercito Italiano, Conferimento della Medaglia di Bronzo per essere intervenuto con il proprio Reparto in occasione del terremoto del 31 ottobre 2002 a S.Giuliano di Puglia ecc…Chiedo se è sufficente poter ottenere la promozione a Cavaliere Ufficiale

  6. Sono un brigadiere Capo della Guardia di Finanza in congedo assoluto, ho svolto 33 anni di servizio permanente più cinque riscattati e due ricongiunti, per un totale contributivi di quarantuno e sei mesi.

    Chiedo come posso ottenere la nomina a Cavaliere della Repubblica.

    Distinti saluti

  7. domenico

    Sono un Sovrintendente Capo della Polizia di Stato in quiescenza,ho svolto 34 e 5 mesi in servizio permanente più 5 riscattati, per un totale contributivo di 39 e 5 mesi.

    Chiedo se posso fare richiesta per ottenere la nomina a Cavaliere della Repubblica.

    Distinti saluti.

  8. Pingback: Come si diventa Cavaliere della Repubblica | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>