Come disdire l’abbonamento internet di una chiavetta TRE

Avete sottoscritto un abbonamento con la compagnia telefonica TRE per l’utilizzo di una chiavetta internet, ma volete disdirlo? Nulla di più semplice, basta seguire passo per passo l’iter indicato qui di seguito.
Nella rescissione del contratto entrano in gioco diversi fattori, tutti da tenete presente per non avere brutte sorprese in un secondo momento: tipo di abbonamento, tariffa del piano, durata del contratto, e tipo di chiavetta (se in comodato d’uso o meno).
Proprio da quest’ultimo punto dipende, infatti, il pagamento di penali o meno: secondo il decreto Bersani del 2007, la disdetta di un abbonamento, prima della scadenza, non deve comportare alcun costo, a meno che non si possieda una chiavetta in comodato d’uso: in questo caso la penale ha lo scopo di coprire il costo di acquisto, da parte della compagnia telefonica, della chiavetta USB.
Per poter annullare il contratto bisogna, innanzitutto, mandare una raccomandata con ricevuta di ritorno, inserendo come oggetto “Disdetta contratto per la fornitura del servizio” all’indirizzo:

H3G S.p.a.
Casella postale 133
Cinecittà, Roma

Affinché l’operazione vada a buon fine, è necessario essere il più precisi possibile, inserendo il proprio codice cliente ed il numero di contratto, reperibili entrambi in una qualsiasi fattura ricevuta precedentemente.
L’USIM verrà disabilitata entro 30 giorni dalla data di ricezione della raccomandata da parte di TRE (la data esatta è indicata nella ricevuta di ritorno); come accennato precedentemente, un altro aspetto da tenere in considerazione, al fine di evitare il pagamento di penali, è la tipologia di contratto ed il tipo di chiavetta.
Se avete sottoscritto un abbonamento SMALL, MEDIUM o LARGE senza una chiavetta in comodato d’uso, la buona notizia è che potete rescindere dal contratto senza nessuna mora; nel caso in cui, invece, la chiavetta sia in comodato d’uso, il pagamento della penale dipende dal numero di mesi trascorsi.

Se sono trascorsi più di 23 mesi, potrete rescindere dal contratto senza alcuna penale e la chiavetta potrà rimanere a voi; nel caso in cui, invece, siano trascorsi meno di 23 mesi, le penali previste saranno le seguenti: da 1 a 18 mesi di 100 €, da 19 a 21 mesi di 70 €, e da 22 a 23 mesi di 30 €.
In questo seconda casistica, infine, sarete tenuti alla restituzione immediata della chiavetta USB e della USIM; per la non avvenuta riconsegna, ci sarà da aggiungere un’ulteriore penale: da 1 a 3 mesi di 300 €, da 4 a 6 mesi di 270 €, da 7 a 9 mesi di 230 €, da 10 a 12 mesi di 210 €, da 13 a 15 mesi di 150 €, da 16 a 18 mesi di 120 €, da 19 a 21 mesi di 70 €, e da 22 a 23 mesi di 30 €.

chiavetta 3

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>