Come dipingere su stoffa

La pittura su stoffa è una delle tecniche artistiche che permettono di personalizzare oggetti di uso quotidiano, dalle borse all’abbigliamento, fino agli accessori per arredare la casa. Ecco alcuni rapidi consigli per iniziare a dipingere su qualsiasi tipo di stoffa. Per prima cosa dovete procurarvi il materiale necessario.

Vi serviranno:

- un supporto in stoffa: non serve andarlo a comprare ex novo, sarà più divertente e utile iniziare con un capo o un oggetto che avete in casa e che non vi soddisfa più. Possiamo partire con la federa di un cuscino o con una semplice T-shirt;

- colori specifici per stoffa: ne esistono di vario tipo e si trovano nei negozi di colori e fai da te, ma anche nei supermercati più forniti. Scegliete tra quelli per pennello o a pennarello.
E’ consigliabile averne di entrambi i tipi per realizzare i particolari delle decorazioni da ottenere.
Un ottimo kit è quello composto da:
colori primari in tubetto (rosso magenta, blu ciano e giallo, bianco e nero), pennarelli nero e un di un colore a vostra scelta per le rifiniture, in base al tono principale della vostra decorazione.
Durante la ricerca dei colori è importante avere chiaro in testa il progetto da realizzare. Sarà così possibile scegliere al meglio se acquistare colori coprenti (più densi che non lasciano intravedere il tessuto), o trasparenti, se preferite avere un effetto velato di sovrapposizione con il colore del tessuto;

- alcuni pennelli: se ne possono usare di vario tipo e dimensioni. Serviranno sia pennelli tondi che pennelli piatti, ma dovranno essere molto morbidi. Consiglio comunque di tenere a portata di mano anche qualche pennello più rigido per ottenere delle “graffiature” ai disegni. In questo modo potrete giocare con effetti artistici e più gratificanti;

- Disegni, stencil o stampe: nella scelta del soggetto abbiamo completa libertà. Il massimo della soddisfazione si otterrà realizzando i soggetti direttamente di nostro pugno. Tuttavia si può ricorrere a stampe o a stencil se si vogliono decorazioni in serie, loghi o immagini precise;

- una matita da stoffa, per realizzare la bozza del disegno;

- ferro da stiro, in modo da preparare al meglio il supporto e fissare i colori;

Una volta procurato tutto il necessario si potrà procedere con la decorazione vera e propria.
Lavate il capo che dovete dipingere e stiratelo, in modo da non dover combattere con le increspature della stoffa mentre lavorate. Inserite quindi un foglio di cartone sotto il primo strato di stoffa (all’interno della maglietta o della federa di cuscino, ad esempio).
In questo modo avrete una superficie rigida su cui lavorare ed eviterete al colore di passare allo strato sottostante.
iniziate a segnare i contorni del vostro disegno, con lo stampo o lo stencil, o a mano libera. Non abbiate paura di improvvisare e di lanciarvi in soggetti personalizzati. La maggiore resa nella decorazione si ha infatti partendo con soggetti semplici, come spirali o figure solide piene. Prendete spunto dalla pittura rupestre o dalle incisive rappresentazione simboliche che connotano la storia antica e contemporanea. Passate quindi a colorare il tutto e a delimitare i contorni con il pennarello. Rifinite i particolari.
Lasciate asciugare per circa 2 ore e stirate per fissare il colore. Lavate nuovamente il capo per terminare il lavoro e pensate al vostro prossimo sfogo creativo.

dipingere stoffa 1

3 comments

Leave Comment
  1. Rossana Panu

    Avrei alcune domande riguardo a ” pittura su tessuti ” a mano libera :
    *va bene qualsiasi tipo di cotone ?
    *una volta dipinto e colorato un bozzetto su tessuto cotone, posso capire meglio il procedimento per il fissaggio dei colori ? o meglio, il ferro da stiro, non troppo caldo, va passato direttamente sul disegno fatto in che modo ? non c’è il rischio che si possa attaccare al ferro oppure alla superificie sulla quale si poggia lo stesso disegno ( se strirato al contrario ) ? sarei curiosa di sapere. Nell’attesa, ringrazio e porgo cordiali saluti. R.P.

  2. giovanna

    25ottobre 2013
    Volevo sapere cosa si può fare x fare durare di più il colore sui tessuti dopo che vengono lavati alcune volte , si schiariscono un po pur lavandoli delicatamente .C’é qualche prodotto che si passa come fissativo ,oltre la stiratura?nell’attesa di qualche risposta vi ringrazio per l’attenzione .Giovanna…

  3. giovanna

    Per rispondere a Rossana Panu, io per fissare il colore sui tessuti metto un telo di cotone leggero sul disegno e con il ferro caldo lo passo sopra per la durata che richiede il colore ,ma di solito cinque minuti. spero di esserti stata d’aiuto ,ciao G.

Rispondi a Rossana Panu Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>