Come dimagrire al mare

Durante la stagione estiva vorremmo essere tutti in forma per la prova costume, ma se arriviamo in spiaggia non proprio in forma, possiamo approfittare di questo luogo per dimagrire. Infatti in estate è forse più semplice dimagrire rispetto all’inverno, anche perché visto il caldo, spesso si perde l’appetito. Vediamo come fare a perdere peso durante le vacanze al mare. La prima cosa da fare, se decidiamo mangiare in spiaggia, è di portare della frutta o verdura o entrambi, anziché il solito panino; i motivi tra l’altro sono due: si evita di appesantirsi e quindi si può fare più velocemente il bagno, perché la fase di digestione non è eccessivamente lunga e in secondo luogo ci si nutre in maniera fresca e sana. La frutta infatti contiene liquidi e zuccheri ed è tutto ciò che ci serve rimanendo delle ore sotto il sole. Un altro accorgimento che dobbiamo adottare è quello di bere molta acqua, comunque la sete con il sole e con il caldo arriva di sicuro, allora non beviamo bevande gasate, ma solo della semplice acqua naturale, possibilmente due litri al giorno. Questo faciliterà la diuresi e aiuterà il nostro corpo a smaltire i liquidi in eccesso e quindi la cellulite. Se la spiaggia in cui ci rechiamo è abbastanza lunga, possiamo fare delle belle passeggiate sulla sabbia, questo movimento è più stancante rispetto ad una passeggiata su una normale strada asfaltata, quindi pur percorrendo una distanza inferiore, bruceremo sicuramente più calorie. Se vogliamo migliorare l’aspetto delle nostre gambe, possiamo fare la nostra passeggiata in acqua, ad un’altezza che non vada oltre le cosce. Il movimento delle gambe e lo strusciare dell’acqua, fungerà da idromassaggio, che attiverà la circolazione, oltre a modellare il nostro corpo e soprattutto le gambe. Ancora meglio se farete questa passeggiata saltellando, perché saranno messi in moto tutti i muscoli del corpo e non soltanto le gambe. Se invece siete degli abili nuotatori, si può fare in prima mattina o nel tardo pomeriggio, quando l’acqua del mare è solitamente più calma, una nuotata di almeno 500 metri, alternando i vari stili, in modo che tutti i muscoli del corpo vengano sollecitati. Se non amate nuotare o non è il vostro forte, si può approfittare di giochi molto semplici per muoversi, anziché stare fermio a prendere il sole o a leggere sotto l’ombrellone. Procuratevi dei racchettoni e pallina e trovate un compagno di giochi, questo semplice sport è un ottimo brucia calorie, anche grazie al fatto che include degli scatti e delle fasi di riposo, questo migliorerà la vostra circolazione del sangue e stabilizzerà i battiti cardiaci. In alcune spiagge, è possibile seguire delle lezioni di acqua gym, organizzate dalla struttura balneare; il movimento in acqua è consigliato a chi ha problemi di cellulite, perché oltre a far bruciare calorie, massaggia e tonifica. Alcuni lidi organizzano anche partite di beach volley, questa attività è un vero e proprio brucia grassi, perché il sole fa sudare ed espellere i liquidi in eccesso, il movimento sulla sabbia è molto faticoso e quindi si consumano molte più calorie.

fima

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>