Come decorare un vaso

Se si ha un bel balcone oppure si amano le piante e si ha casa piena di vasi , un’idea interessane
per personalizzare l ‘ambiente è quello di decorare a mano i vasi porta piante , soprattutto
quelli classici di terracotta.
Ci sono moltissimi modi diversi di decorare e abbellire gli oggetti , ma per i vasi due sono i
metodi più divertenti , attraverso i quali darei libero sfogo alla propria fantasia e , nel caso del
secondo metodo decorativo , ad esempio , un modo per giocare con i propri bimbi.
Il primo è la pittura con colori acrilici : i colori sintetici si trovano in tutti i negozi che vendono
articoli per il bricolage , come le grandi catene Leroy Merlin e Castorama , in vasetti oppure in
piccoli tubi , e di solito vanno diluiti con acqua,
Il costo , a seconda della quantità della tinta , varia tra i 3 e i 5 euro circa per colore , quindi ,
a meno che non si decida di dipingere veri e propri arcobaleni , l’ intero lavoro è piuttosto
economico.
Dopo aver diluito la tinta nelle quantità specificate sulle istruzioni , di solito stampate sul retro
della confezione , si può iniziare direttamente a dipingere il vaso.
Se non ci si sente sicuri nel colorare direttamente a mano libera, ci sono diversi strumenti
per non sbagliare , a seconda di come si progetta il vaso.
Se si vuole disegnare un soggetto , ad esempio, si può tracciare con la matita , per poter
cancellare quando si sbaglia o non si è convinti. Una volta certi delle figure tracciate , si può
procedere a riempire con i colori acrilici.
Se invece si vogliono tracciare delle righe colorate , oppure una sorta di greca superiore , o
centrale , si può utilizzare lo scotch carta , migliore di quello classico perché si posiziona e
si stacca con facilità , al contrario di quello di plastica che una volta attaccato non si riesce
facilmente a rimuovere. Basta posizionare lo scotch carta creando delle sorte di scanalature ,
da riempire con il colore senza uscire dalle righe , quindi toglierlo per riempire le zone rimaste bianche,
Un modo invece di decorare i vasi insieme ai propri figli, invece , è quello di utilizzare la colla
vinilica e la carta crespa .
Si possono ritagliare le figure nella carta crespa colorata , quindi diluire la colla vinilica in
acqua e spennellarla su tutto il vaso. Non c’è problema se la colla viene stesa anche dove
la carta crespa non verrà applicata: la colla infatti è bianca solo finché è bagnata , ma una
volta che si asciuga diventa completamente trasparente.
Ovviamente, la cosa migliore è giocare con colori di carta crespa completamente diversi per poter
creare più soggetti oppure decorazioni a contrasto , e divertente farsi aiutare dai bambini.
Infine, su un vaso molto grande si può dipingere una vera e propria lavagnetta con la pittura
di ardesia , per personalizzarlo quando si vuole con semplici gessetti colorati.

decorare-vaso

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>