Come decorare una parete interna

Quali sono i passi da seguire per decorare in maniera esteticamente gradevole una parete interna? Le pareti rappresentano a tutti gli effetti una parte fondamentale di ogni tipo di ambiente. Ecco spiegato il motivo, dunque, per cui è sempre più diffusa la tendenza di decorarle, non solo colorandole e pitturandole, ma anche appendendo gigantografie, o disegni, e applicando decorazioni, ricordi e così via. Si parla, in sostanza, di wall design, proprio per indicare l’arte, la capacità e la fantasia di reperire idee originali e nuove, oltre che gradevoli, per fare sì che le pareti siano decorate in maniera piacevole, e soprattutto che tali decorazioni possano essere cambiate, riposizionate o modificate. Il wall design, pertanto, rappresenta un settore in notevole estensione. Ma come si può decorare una parete interna? Chiaramente il modo più conosciuto e più diffuso è quello di ricorrere alla pittura, magari applicando temi o colori particolari, oppure ricorrendo a tecniche speciali, come per esempio il tampone o la spugnatura. L’arte di decorare le pareti sta riscontrando sempre maggiore successo anche all’interno del mercato. ciò significa che le idee e le applicazioni pratiche, all’interno di supermercati e centri commerciali, per abbellire le pareti sono sempre più numerose e sempre più diffuse: ciò contribuisce sicuramente ad agevolare il lavoro. Dopo aver parlato della pittura del muro, non possiamo non citare adesivi, chiamati wall sticker, che possono essere attaccati e staccati in qualunque momento, senza che sulla parete vengono lasciate tracce. Un altro modo per decorare il muro è quello di ricorrere alla carta da parati, la wall paper: cerchiamo, però, di evitare i soliti temi classici, con disegni banali e colori smorti, come fiori e paperelle, e proviamo a prediligere disegni con un impatto visivo notevole, e che allo stesso tempo la carta possa essere rimossa quando lo vogliamo. Un aspetto molto particolare, inoltre, è rappresentato dalle decorazioni con velcro, su due versanti, che sono stabili ma allo stesso tempo riposizionabili con semplicità. Esse, per altro, sono facilmente personalizzabili con immagini e foto personali. Le forme e i colori, in effetti, per la decorazione di una parete interna sono potenzialmente infiniti. Ciò significa che potremo applicare stili astratti o concreti, realistici o stravaganti, eleganti o bizzarri, ricorrendo a colori sgargianti o a tonalità più neutre. Chiaramente un tema per così dire ever green è rappresentato dalla natura, con disegni di fiori, rami, foglie e alberi, ma stanno prendendo sempre più piede molti astrattismi, per esempio mutuati dall’arte moderna. Come dimenticare, poi, personaggi dei fumetti, o disegni che richiamano le grandi città europee. In questo senso, molto dipenderà anche dalla stanza che si vuole decorare. In cucina, per esempio, saranno molto apprezzate le calamite a forma di alimento o dolce. Concludiamo segnalando, infine, che un ottimo modo per decorare una parete interna senza fare fatica è quello di appendere una gigantografia, una stampa o un poster.

parete

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>