Come decorare una matita con un tema di Pasqua

Le modalità da seguire per decorare una matita possono essere diverse. Se si parte da una matita di legno, grezza, semplice, si può usare la tecnica del decoupage. Basta scegliere un apposito foglio di carta per decoupage – se ne trovano di tutti i tipi nei negozi di prodotti per il fai da te ed il tempo libero – che abbia come decori dei pulcini o delle uova di Pasqua di piccole dimensioni. Visto che la superficie da decorare è piuttosto sottile scegliere delle immagini troppo grandi vorrebbe dire decorare la matita in modo poco visibile. Il vantaggio di avere poco spazio da decorare comporta una minima spesa (qualche euro per il foglio e la colla) ma allo stesso tempo rende l’operazione un pò più difficile di quanto non lo sarebbe qualora si dovesse decorare una superficie più vasta.
In alternativa propongo una decorazione un po’ più vistosa e particolare ma di sicuro effetto che comporta, però, lo “spreco” della sommità della matita. Perché mentre nel caso del decoupage si può comunque continuare a temperare fino all’ultimo la matita, nella tecnica che vado a suggerire questo non è possibile. L’occorrente: un foglio di giornale, meglio se un quotidiano, colla vinilica, colori acrilici, pennarelli oltre ad un po’ di manualità e di pazienza. Una parte del foglio di giornale va appallottolata in modo da avere in mano una piccola pallina che andrà sistemata sulla sommità della matita. Dopo aver spennellato il tutto con la colla vinilica vanno applicate delle strisce ricavate dal foglio di giornale che resta, tali da passare sulla pallina e da venire fissate poi sulla parte superiore della matita. Una specie di “bendaggio” da completare con altre spennellate di colla vinilica che andrebbe diluita con un po’ di acqua. Mentre si effettua il “bendaggio” si decide la forma da dare al decoro che alla fine risulterà sulla sommità della matita: consiglio di rendere ovale la pallina in modo che poi la si possa decorare come un uovo di pasqua o come un pulcino. In quest’ultimo caso si dovrebbe avere l’accortezza di sagomare anche il corpo oltre alla testa e l’operazione è un po’ più difficile. Limitiamoci all’uovo di Pasqua. Quando la pallina sarà sagomata va fatta asciugare fino a che non diventa rigida: a questo punto si decora il tutto con una base di colori acrilici bianca che può essere stesa anche sul resto della matita poi, con altri colori, si decora l’uovo sulla sommità e se ne sottolineano i dettagli con un pennarello. Io ci ho provato dando vita, oltre che al decoro con un uovo prettamente a tema pasquale, anche dei personaggi e devo dire che il risultato è stato originale ed unico. Un buon modo per passare del tempo anche con dei bambini che amino l’uso della colla e dei colori: in questo caso complessivamente come spesa non si dovrebbero superare i 5 euro ma molto dipende da quanti colori si pensa di usare per la decorazione, se si vogliono aggiungere nastrini o brillantini allora bisogna aumentare un po’ il budget.
In questo caso la matita avrà la sua decorazione a tema pasquale ma avrà anche la sommità un po’ più pesante del solito per cui si potrebbe fare un po’ di fatica ad usarla. Idea comunque carina e d’effetto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>