Come decorare un piccolo bagno

In che maniera è possibile decorare un bagno piccolo? Possiamo iniziare dipingendo le pareti, magari con colori pastello. Tenendo conto che si tratta di un locale piccolo, l’operazione non sarà particolarmente dispendiosa, e inoltre comporterà una perdita di tempo limitata. Procediamo, poi, sostituendo la tenda della doccia e acquistandone una che si abbini ai nuovi colori del bagno. Allo stesso modo, compriamo asciugamani colorati e vivaci. In commercio è possibile reperire numerose decalcografie, dai tempi più svariati: fiori, alberi, rami, frutti, animali. Sarà utile, infine, comprare un profumatore per ambienti, per dare un tocco di primavera al bagno. Nel caso in cui il bagno sia a mattonelle, possiamo decorarle direttamente noi. Ecco come fare. Iniziamo stendendo uno strato di stucco sulla mattonella, aiutandoci con una spatola. Lo stucco consente di dare alla mattonella una sorta di effetto grezzo, un po’ come accade in ambio edile. Una volta che esso si sarà essiccato alla perfezione, andiamo a creare il disegno che preferiamo usando il colore acrilico e pennelli sottili. Quindi coloriamo secondo le tonalità che ci piacciono di più. Teniamo presente che se la superficie da dipingere è molto ridotta sarà opportuno usare pennelli sottili, così che non ci siano sbavature dai contorni. Con un pennello dotato di setole morbide, in pratica, dobbiamo stendere una mano di vernice trasparente, per rifinire il tutto: in questa maniera la mattonella potrà contare su un effetto vetrato, o comunque brillante. Ricordiamoci, naturalmente, di lasciare seccare la vernice tra una mano e l’altra. Una volta che la mattonella sarà asciugata, sarà preferibile applicare un colore metallizzato, sempre con una spatola, in maniera tale da realizzare delle favolose sfumature che abbelliranno la decorazione. Insomma, è evidente che poter disporre di un bagno caratterizzato da un aspetto piacevole sia molto importante, non solo per fare eventualmente bella figura con gli ospiti, ma anche per poter contare su un locale che ci accolga e ci accetti nella più completa intimità. Per quanto piccolo il bagno possa essere, potrà essere decorato con qualche candela profumata da appoggiare sugli scaffali, o, perché no, con incensi dalle fragranze particolari. Non è finita: possiamo anche appendere alle pareti delle stampe, dei poster o delle gigantografie: chi l’ha detto che in bagno non possono trovare spazio fotografie e ricordi personali? Per esempio, sulla lavatrice potremo posizionare qualche ritratto, o alcune bomboniere. Dicevamo delle stampe: perché non comprare un disegno o una fotografia di un ambiente marino, o di qualsiasi altro paesaggio di nostro gradimento? Concludiamo segnalando l’importanza di dare un’occhiata anche in alto, nel senso che anche il soffitto merita attenzione particolare. Pertanto, abbiamo il compito di scegliere una plafoniera o un lampadario in linea con lo stile del resto della decorazione. Il consiglio finale, insomma, è quello di usare creatività e fantasia, ma rimanendo, comunque, all’interno di un certo limite di coerenza espressiva: lo stile deve essere unico all’interno del locale. Per esempio, potremo decorare il bagno sulla base di un solo colore, magari l’azzurro scuro o il bianco.

arredo bagno

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>