Come decorare un paralume

Spesso ci ritroviamo ad avere in casa oggetti che col tempo non ci piacciono più o sono fuori moda, però non sono così malconci da poterli gettare via o regalare, o magari sono un regalo e quindi siamo affezionati ad essi. Fra questi oggetti che arredano o abbelliscono la nostra casa, ci sono anche i paralumi o le abatjour, la creatività e la fantasia possono aiutarci a decorare il paralume e ravvivarne il suo aspetto. Durante l’ultima vacanza abbiamo raccolto delle conchiglie? Bene possiamo anche utilizzarle per la decorazione, l’importante e non metterle troppo vicine una all’altra, altrimenti la nostra abatjour produrrebbe poca luce. Basta servirsi di colla universale che aderisca sulla stoffa del paralume e sulle conchiglie e disporle come meglio crediamo, dando loro una forma ben precisa o anche una composizione fantasiosa senza una particolare disposizione. Un’altro genere di decorazione, un pò più complessa ma di grande effetto potrebbe essere la seguente: procuriamoci un bordino che compreremo presso una qualunque merceria, possibilmente decorato da una delle estremità con delle piccole frange o dei fili di stoffa intonati o ancora delle perline, per la misura, prendiamo la circonferenza del paralume alla sua estremità inferiore ed acquistiamone qualche centimetro in più. Procuriamoci anche del nastro di raso intonato al colore del bordino, sufficiente a formare dei fiocchetti da incollare o cucire nel paralume. cominciamo a tagliare il bordino per la misura esatta del paralume, bagniamo di colla tutto il contorno di quest’ultimo e applichiamo la bordura che faremo aderire bene pressando con le dita, nel caso di sbavature della colla, asciughiamo con u pano umido. Formiamo dei piccoli fiocchetti con il nastrino di raso che ci siamo precedentemente procurati, ricordando che possiamo anche usare materiali che già si trovano i casa e magari non utilizziamo più. Consiglio di non fare dei fiocchetti troppo grandi e vistosi, anche perchè ne potremo applicare di più. Decide come distribuire le decorazioni, ad esempio in forma circolare intorno al paralume subito sopra la bordura, oppure in alto intorno all’estremità superiore. Si possono fare anche due giri di fiocchi, posizionandoli alle due estremità inferiore e superiore. Se si vuole fare una cosa ancora più estrosa si possono cucire al centro dei fiocchetti prima di applicarli al paralume, delle perline colorate con il buco centrale, magari di un colore opposto al ficco, in modo che risaltino maggiormente. Se invece del paralume dovessimo avere solo il telaio, potremmo cucire dei ritagli di stoffa che ci troviamo in casa e creare un paralume stile patchwork, per applicarlo al telaio, sarà possibile usare il semplice metodo della colla o cucirlo intorno ai tubolari del paralume dalla parte interna in modo che non sia visibile al cucitura. Chi ama l’uncinetto, può realizzare uno splendido paralume in trafilato, scegliendo il colore che più si abbina alla stanza in cui verrà utilizzata l’abatjour, usare un filato non troppo grosso e anche la maglia che sia abbastanza larga, in maniera da far passare la luce, molto simpatica è l’idea di creare delle roselline che andremo a cucire una all’altra trasformandole in uno splendido paralume a costo zero.

deco

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>