Come decorare un cuscino

La decorazione di un cuscino è molto più semplice di quello che può sembrare in un primo momento, anche se non siamo particolarmente portati per il disegno. Chi dice infatti che sul cuscino va eseguito un disegno a mano libera? Niente affatto. Oggi esistono molti disegni da ricopiare, anche con gli stencil. L’importante è procurarsi degli ottimi colori per i tessuti che non scambino quando laviamo la federa.
Se vogliamo dipingere un cuscino, facciamo in questo modo. Abbiamo già scelto la stoffa? Se non lo abbiamo ancora fatto, scegliamo una federa che abbia un tessuto di tipo poroso, come un cotone grezzo del colore in tinta con il divano, poi laviamola e stiriamola. Nei negozi di bricolage dovremo procurarci degli stencil oppure dei disegni eseguiti su della carta, che, a mano ferma, riprodurremo fedelmente sulla stoffa con i colori che più ci piacciono. Sta a noi la scelta. Possiamo anche eseguire una lavorazione combinata. Ad esempio, scegliamo degli stencil con delle lettere dell’alfabeto e dei colori che siano in tinta con la federa.
I colori per stoffa vanno diluiti di poco, con la giusta quantità di acqua. Usiamo un tamponcino per spugnare. Tamponiamo lo stencil con alcune lettere sul colore desiderato, e passiamolo sulla federa. Laviamo il tampone, tuffiamolo in un altro colore e facciamo lo stesso con le altre lettere e così via. A questo punto, potremo utilizzare i disegni. Se siamo bravi, tracciamo il disegno eseguito su carta, su una carta da lucido, a mano libera. Vogliamo disegnare una losanga, una greca, ecc.? Serviamoci di un pennarello da lucido, riproduciamo il disegno e poniamo la carda da lucido su un cartone piuttosto doppio. Poi, con un taglierino, segniamo i bordi del disegno ed eliminiamo l’interno. Riportiamo la carta lucida sul cuscino e con un pennellino intinto nel colore che preferiamo, riproduciamo tutto il disegno. Facciamo lo stesso sulle altre zone vuote della federa. I colori dovranno essere fissati con un apposito fissativo, ma solo dopo alcune ore che avremo eseguito il lavoro. Infine, lasciamo la federa all’aria per una notte e laviamo il cuscino. Avremo una lavorazione diversa da quelle comprate perché originale rispetto alle altre, poiché nessuno avrà il nostro stesso disegno. Questo ovviamente è solo un sistema per decorare la nostra federa, ma ne possiamo utilizzare anche altri, sempre con poca spesa. Una buona alternativa è quella del découpage, da eseguire con la carta di riso. È una velina, molto sottile, che si trova nelle più diverse fantasie e colori, ed è facile da applicare anche se non abbiamo una buona mano. Si lavora molto meglio sul tessuto che sul legno, e ha una resa ottima. Va utilizzata una apposita colla per découpage, definita “colla velo”, molto simile al Vinavil, che non macchia sul motivo che andiamo a costruire. La colla va passata sul cuscino, dopo aver lavato la federa, per togliere l’amido in eccesso. Va poi poggiata la carta di riso, che viene stesa aiutandosi con un pennellino, affinché non risultino bolle sul lavoro. Terminata questa fase, la federa va asciugata e poi protetta con un fissativo, che lasci inalterato il cuscino anche durante i lavaggi.

cu

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>