Come curare i geloni

I geloni sono fastidiose infiammazioni della pelle date dall’eccessivo freddo e dal fatto che in queste circostanze il sangue si ritrae dalle estremità per andare a proteggere le parti interne del corpo. E’ un problema che non coinvolge tutta la popolazione, ma solo alcuni individui predisposti e come già accennato si presenta esclusivamente nel periodo invernale.

I geloni si mostrano come macchie arrossate e screpolate della pelle e possono essere trattati in due modi: con l’uso di creme e oli alle erbe, e se associati ad infezione, con creme antibiotiche. Il trattamento deve protrarsi fino a che non appare più nessun sintomo della presenza di geloni. In realtà, prima di procedere con trattamenti specifici si consiglia di effettuare delle immersioni della parte interessata dal gelone in acqua calda e acqua fredda alternativamente. Questo processo deve essere ripetuto per circa venti volte ed è un trattamento d’urto per stimolare la circolazione sanguigna che ha subito variazioni del normale corso.

L’uso delle creme e degli oli alle erbe è consigliato soprattutto se si utilizzano gli estratti di lavanda, di salvia, di melaleuca. Se i geloni si presentano sui piedi è consigliabile fare riempire una bacinella d’acqua tiepida e di versare all’interno qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Si lasciano i piedi all’interno per qualche tempo e poi, dopo averli asciugati, utilizzare una crema a base della stessa lavanda o a base delle erbe precedentemente elencate e massaggiare in modo intenso per stimolare la circolazione nel punto interessato dal gelone.

Per quanto riguarda le mani, invece, si procede direttamente con la crema a base di erbe e anche in questo caso il massaggio è una fase di grande importanza. Nel massaggiare si deve procedere con movimenti circolari dal basso verso l’alto. Un’altra soluzione può essere rappresentata dall’uso di un batuffolo di cotone imbevuto di alcool che deve essere utilizzato sempre per effettuare dei massaggi sul gelone provocando calore.
Talvolta si possono verificare delle infezioni legate allo scorretto trattamento del problema o alla scarsa igiene. In questa circostanza è necessario associare al trattamento con creme a base naturale l’uso di creme cortisoniche dotate anche di sostanze antibiotiche. Tutti questi processi devono essere coadiuvati da accorgimenti legati alle abitudini del singolo. Una buona alimentazione e una corretta attività fisica prevengono la formazione di geloni, ma anche un adeguato abbigliamento è fondamentale. E’ necessario tenere le mani e i piedi ben caldi così da mantenere costante il flusso circolatorio nelle parti interessate.
Un elemento che si sconsiglia è quello di effettuare sfregamenti sulla parte con l’intento di eliminare la lesione poichè si potrebbe ottenere l’esatto opposto.

geloni

geloni

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>