Come cucinare il piatto greco bakaliaros plaki

Il bakaliaros plaki è un piatto tradizionale della cucina greca, da sempre molto ricca di pesce e verdure. Può essere paragonato al nostro baccalà stufato in padella con pomodori e patate. E’ un piatto molto saporito che può essere gustato sia in inverno che d’estate, perché è buono sia caldo che freddo. Ecco la ricetta.

Ingredienti

Questi gli ingredienti sufficienti per quattro persone:

– 500/600 gr. di baccalà parzialmente dissalato
– 1 tazza e 1/2 da tè di succo di pomodoro pelato
– 1 kg. e 1/2 di patate a pasta gialla
– 4 spicchi di aglio rosso
– 1 cipolla rossa piccola (facoltativa)
– 1 tazza e 1/2 da tè di olio extravergine di oliva
– origano
– prezzemolo
– sale
– pepe nero

 

Istruzioni

  1. Per cominciare private il trancio di baccalà della pelle e delle lische, poi tagliatelo in quattro pezzi e ponetelo in un recipiente colmo di acqua fredda per tutta una notte. Il giorno seguente scolate i i pezzi di pesce e sciacquateli sotto un abbondante getto di acqua tiepida. Anche se il baccalà è già parzialmente dissalato, questi accorgimenti serviranno a liberarlo di tutti i residui superflui di sale.

  2. Ora dedicatevi alle patate: sbucciatele, sciacquatele ed affettatele cercando di dar loro il giusto spessore: né troppo sottili né troppo spesse. Se volete, potete lasciarle lessare leggermente in acqua bollente, così quando poi bisognerà infornarle risulteranno molto più morbide.

  3. Prendete una teglia da forno e cominciate a sistemare tutti gli ingredienti: prima uno strato di patate con una spolverata di sale (molto poco!), pepe e prezzemolo; successivamente adagiate sul letto di patate i tranci di baccalà e ricoprite con origano e aglio tagliato a pezzetti piccoli, cipolla rossa (se vi piace) e di nuovo prezzemolo e pepe.

  4. Nel frattempo preparate un sugo facendo soffriggere in una padella uno spicchio di aglio nell'olio extravergine e poi versandovi il succo di pomodoro pelato e l'origano. Una volta che il sugo sarà pronto versatelo sulle patate e il baccalà sistemati nella teglia, quindi infornate a 180 gradi per una mezz'ora, e comunque fino a quando gli ingredienti non risulteranno cotti alla perfezione. Servite, infine, in piatti da pesce accompagnando il tutto con crostini di pane. Buon appetito!

666140

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>