Come cucinare con una friggitrice

Un piccolo elettrodomestico dalle grandi prestazioni!

* Dettagli del prodotto
La friggitrice è un grande aiuto in cucina, permette di preparare gustose fritture in poco tempo, senza appestare la cucina con fumo e odori sgradevoli.
Tuttavia, affinché funzioni in maniera ottimale, deve avere delle caratteristiche ben precise.
Un filtro antiodore, una capacità del cestello abbastanza capiente, un termostato che permette di regolare la temperatura dell’olio.
Inoltre, le parti esterne non si devono surriscaldare.

I cibi cucinati con la friggitrice, sono senza dubbio più salutari di quelli fritti in padella, proprio perchè il controllo della temperatura aiuta a non far scaldare troppo l’olio, evitando così che si formino pericolosi composti.

E’ preferibile usare il salutare olio d’oliva, o al limite quello di arachide, che tra l’altro regala al fritto un sapore leggero.
I cibi da friggere devono essere asciutti, tracce d’acqua provocherebbero pericolosi schizzi.
Prima di friggere i cibi è meglio coprirli di pastella, la cottura risulterà più croccante e gustosa. Naturalmente le patatine non devono seguire questa regola.

Usare una friggitrice è semplice, basta sollevare lo sportellino posto in alto e versare l’olio, la quantità dipende dalla capacità del modello scelto, tuttavia, è meglio attenersi alle istruzioni e al livello scritto sulla friggitrice.

Dopo aver collegato la presa di corrente, si imposta la temperatura dell’olio, che deve essere adeguata al cibo da friggere, dopodiché non resta che attendere una decina di minuti.
Appena la temperatura raggiunge il livello ottimale,è ora di aprire lo sportello apposito e cautamente, inserire il cibo da cucinare nel cestello.
Una volta richiuso lo sportello, basta impostare il tempo di cottura.
Ogni friggitrice ha in dotazione il suo ricettario, con annesse le temperature e i tempi ottimali relativi ai vari alimenti. Consultarlo è sempre una buona abitudine.
Appena si sente l’avviso di un segnale acustico la frittura è pronta, bisogna spegnere la friggitrice, estrarre le pietanza e porle su carta assorbente da cucina.

La pulizia va fatta staccando la spina, togliendo l’olio e lavando i vari pezzi aiutandosi con spugna e sgrassatore, oppure se le istruzioni lo consentono, si può lavare il cestello in lavastoviglie con un bel risparmio di tempo e fatica!

* Dubbi al riguardo
Cucinare con la friggitrice è comodo ma ci sono delle regole da seguire, è buona norma non usare l’olio più di tre volte e cambiare periodicamente il filtro.
Salare i cibi prima d’inserirli nella friggitrice non va bene, bisogna farlo alla fine.

* Lo consiglieresti ad un amico
Lo consiglierei sicuramente! La frittura cucinata con la friggitrice è più sana, leggera e croccante.

* Svantaggi
Non ci sono svantaggi se si usa al meglio la friggitrice.

* Vantaggi
Tanti vantaggi, una frittura leggera e gustosa.
Niente unto e nessun odore sgradevole di fritto in casa.

friggitrice

1 comment

Leave Comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>