Cucina tipica toscana: come preparare la torta putta

La torta putta è una torta salata tipica della cucina toscana. In genere si prepara in occasione della tradizionale colazione di Pasqua ma ciò non toglie che può essere consumata in ogni periodo dell’anno. È ottima mangiata sia calda appena tolta dal forno che fredda e si conserva per alcuni giorni mantenendo inalterato il suo sapore.

Ingredienti per quattro persone:

6 uova
500 g di riso
2 fette di pane raffermo
300 g di pecorino stagionato
320 g di latte intero
Noce moscata
Sale
Pepe

 

Istruzioni

  1. Versate in una pentola capiente abbondante acqua fredda e mettetela sul fuoco appena inizierà a bollire salatela e aggiungete il riso. Lasciatelo cuocere a fuoco lento per almeno trenta minuti poi scolatelo e lasciatelo raffreddare completamente.

  2. Il riso più adatto per questo tipo di torta salata è quello a chicco piccolo come il ribe o l’originario.

  3. Intanto ammollate il pane raffermo immergendolo in una ciotola piena di acqua per un quarto d’ora poi strizzatelo bene e mettetelo in una terrina assieme al riso lessato.

  4. Aggiungete le uova, una macinata di pepe e un po’ di noce moscata. Amalgamate il tutto con un cucchiaio di legno poi unite il formaggio pecorino grattugiato e il latte intero. Mescolate il tutto per ottenere un impasto molto liquido ma uniforme.

  5. Versate l’impasto in una teglia unta con olio extravergine d’oliva e infornate a forno già caldo a 180°C per un’ora e mezza circa.

  6. La torta putta sarà pronta quando avrà creato una crosticina dorata. Sfornatela e servitela subito oppure dopo averla lasciata raffreddare.

images-1

1 comment

Leave Comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>