Come creare un sito web gratis

Si esiste solo se si è anche sulla rete. Cosa significa questo? Senza una presenza web il mondo ci ignora sia come privati cittadini che, e soprattutto, come società e enti commerciali. Da ciò nasce l’urgenza di conoscere come creare un sito web. Vediamo le diverse alternative a nostra disposizione.
Mentre agli esordi la rete imponeva alte competenze di programmazione e siti dall’interfaccia molto scarna, adesso la creazione di un sito web non è più così complessa. Un ottimo servizio che consente lo sviluppo gratuito del proprio angolo web è Weebly. Ecco i passaggi da seguire.
La prima cosa da fare è collegarsi al sito ufficiale Weebly, compila il modulo che trovi sulla home inserendo il tuo nome utente, l’indirizzo mail e la password. Premi allora il pulsante “Sign Up. It’s free!”. Bene, a questo punto ti si aprirà difronte una pagina in cui dovrai digitare il nome da dare al tuo sito Internet. Vi è un campo specifico, collocato sotto la voce “First, choose a title for your site” (Prima, scegli un titolo per il tuo sito). Fatto? Allora un altro click su “Continue”. Ora è il turno di decidere l’indirizzo da assegnare al tuo nuovo portale. Ovviamente non si tratta di un dominio a tuo totale discrezione. L’url sarà infatti composta dal nome che hai scelto più una parte terminale corrispondente a “.weebly.com”. Per comporre l’indirizzo seleziona la voce Option A e digita il testo nel campo relativo.
Provvediamo a riempire la pagina. Vai quindi sulla scheda “Elements”, qui troverai gli oggetti da aggiungere alla struttura della pagina. Vi sono elementi quali paragrafi, immagini, titoli e tutto quello che di solito può servire a una pagina web. A dare un tocco in più al grado di completezza dell’offerta ci pensano componenti come l’integrazione di video Youtube, immagini tratte da Flicker e le mappe proposte dal celebre servizio Google. Come inserire questi materiali? Semplice, vai sulla voce “Multimedia”, selezionandola nell’elenco a sinistra della pagina. Non è infine trascurato neppure il fronte degli aggiornamenti. Cliccando sulla voce “More” si possono integrare feed RSS e moduli predisposti per i visitatori.

Non è ancora abbastanza? Vorresti rendere più personale il tuo sito? Weebly ti viene incontro persino su questo, grazie all’applicazione dei diversi temi grafici presentati. Spostati quindi sulla scheda denominata “Design” e scorri l’elenco nella parte sinistra della pagina sino all’individuazione della sezione del catalogo a te più affine. Trovata? Allora cliccaci sopra e goditi il risultato grafico. Sei soddisfatto, ma vuoi aggiungere altre pagine al tuo sito? È sempre una scheda a venirci in aiuto. In questo caso il suo nome è “Pages”, come poteva essere altrimenti. Premi il pulsante “New Page” e digitane il nome che intendi attribuirgli. Terminato il tuo lavoro ricordati di salvarla. Potrai in ogni momento applicare le modifiche che abbiamo visto in precedenza.
Abbiamo quasi finito, ancora un po’ di pazienza. Passa in revisione tutte gli ultimi aggiornamenti apportati al tuo sito. Fatto? Ok, un ultimo click sul pulsante Publish, che trovi sul lato superiore destro della pagina, e inoltra a tutti i tuoi amici un link diretto a quell’angolo di web che ti sei appena ricavato. È stato facile, no?

weebly

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>