Come creare un trucco per la Befana

Il trucco per la befana non deve necessariamente abbruttirci, anzi: si può anche essere befane sexy, in palese antitesi con quanto prescritto dalla tradizione. Non occorre strafare: contano i dettagli, e basta poco per essere befane convincenti!

Come prima cosa bisognerà uniformare l’incarnato con una base molto chiara, tendente al bianco; per farlo, occorre prima stendere una crema idratante che fungerà da base e successivamente applicare un fondotinta molto coprente nella tonalità più chiara della gamma. I fondotinta più coprenti in genere sono quelli compatti, tuttavia ve ne sono di ottimi anche tra quelli liquidi: vanno stessi con una spugnetta umida o ancora meglio con l’apposito pennello, tamponando abbondante prodotto e senza “tirarlo” verso l’esterno, perché così facendo lo si rende meno coprente.

Dopo aver steso abbondante fondotinta, potete fissarlo con una cipria trasparente e perlata, oppure dalla tonalità molto chiara: anche in questo caso è meglio abbondare, fino quasi a formare una maschera. L’incarnato dovrà essere il più possibile pallido e uniforme, quindi sono assolutamente banditi fard e terre.

Dopo aver realizzato la base, potete passare al trucco degli occhi. La prima operazione da fare è stendere un primer occhi su tutta la palpebra: questo prodotto consente al trucco di durare molte ore resistendo a fumo, sudore e lacrime; non solo: l’ombretto si stende meglio e non si corre il rischio che sbavi, finendo nelle pieghette dell’occhio o nelle rughe, accentuandole. Successivamente stendete dell’ombretto nero su tutta la palpebra.
Se l’ombretto è in polvere, usate l’apposito pennello da applicazione, se invece è un crema potete anche picchiettarlo con il polpastrello, facendo attenzione a non sfumare eccessivamente il prodotto. L’ombretto liquido è da preferire poiché dà un effetto bagnato molto sexy, tuttavia ciò che è più importante è che il nero sia molto intenso e pigmentato.
Successivamente, servendovi di un pennello da sfumatura, sfumate i contorni dello stesso ombretto tirando il colore verso l’esterno, qualche millimetro sotto le sopracciglia.

Con una matita nera, tratteggiate le sopracciglia infoltendole ed enfatizzandole (se siete bionde, usate una matita color tortora). Con l’eye-liner tratteggiate una riga spessa sulla palpebra mobile, vicino all’attaccatura delle ciglia, quindi riprendete la matita e tracciate un’altra linea spessa e netta vicino all’attaccatura delle ciglia inferiori, sfumando appena con un pennellino sottile e piatto. Per completare il trucco degli occhi, passate sulle ciglia superiori e inferiori abbondate mascara nero; se ve la sentite, non c’è occasione migliore per osare le ciglia finte: si applicano con la colla contenuta nella confezione e in commercio ve ne sono di tutti i tipi, dai classici ai più sgargianti.

Anche per le labbra puntate su colori scuri, molto sexy come il bordeaux o il prugna, o ancora osate il viola. Potete arricchire il trucco con un neo finto e occhiaie bluastre sotto gli occhi, per enfatizzare al massimo “l’effetto befana”.

befana

befana

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>