Come creare tovaglioli personalizzati

In una tavola ben imbandita, non mancano di certo dei bei tovaglioli, ma per stupire amici e parenti bisogna prodigarsi a personalizzarli. Vi illustreremo di seguito alcuni metodi semplici ed economici per presentare originali creazioni.
Uno dei metodi di grande effetto per personalizzare i tovaglioli è quello della piegatura. Con questa tecnica si ottengono delle figure, a volte simili ad opere d’arte. Sarebbe impossibile spiegare il procedimento di piega in poche parole, per sui vi consigliamo di seguire le istruzioni fotografiche fornite dai vari siti internet specializzati. Un’ altro modo per ottenere ottimi risultati è il ricamo. Occorre ovviamente un pò di dimestichezza con ago, filo e forbici. Prendere spunto dai disegno riportati nelle varie riviste di settore, o meglio, utilizzare i cartamodelli, ricalcando il motivo sulla stoffa con l’aiuto della carta carbone.

Presso un negozio di filati, acquistare un “tamburello”, che servirà a bloccare il tessuto in tensione per facilitare il lavoro.
La tecnica più semplice ed utilizzata è il punto croce, si disegna infatti una “X” con il filo. ll susseguirsi delle linee formate dalle “X”, creerà un disegno di grande validità. In un completo di tovaglioli, è sufficiente effettuare un ricamo in ogni angolo. Sarebbe opportuno riportare lo stesso disegno su uno o sui quattro angoli della tovaglia che si vuole utilizzare. Procedimento più semplice è invece la decorazione tramite pittura. Servono dei colori specifici per tessuto, reperibili nei negozi qualificati o nei centri per il bricolage, pennelli e ferro da stiro. Ci raccomandiamo anche in questo caso di utilizzare la tecnica del ricalco con carta carbone per facilitare l’attuazione dell’ opera. Diluire i colori con acqua, nella quantità consigliata e prima di procedere alla pittura, provare l’effetto su un vecchio straccio. Una volta asciugati, è necessario “fissare” stirando con il ferro a bassa temperatura, il retro del tessuto dipinto. Ancora più facile e sbrigativo è utilizzare i pennarelli in gel.

Venduti questi ultimi anche nelle cartolerie, si trovano di tutti i colori, anche metallizzati o fluorescenti. Si presentano come un piccolo tubo da spremere, dalla cui punta esce un filo denso di colore, di aspetto simile a quello usato per le decorazioni delle torte.
Non consentono disegni di particolare definizione, ma sono l’ideale per raffigurare simboli come ad esempio un fiore, un pesce, un’ animale o una modesta cornicetta. Per chi prefersce le forme di arte alternativa, un’ idea può essere quella dell’ utilizzo della candeggina. Questa soluzione può essere usata soltanto su colorati. Appallottolare il tovagliolo e con uno spago legare fortemente la forma ottenuta. Immergere in varecchina per una ventina di minuti, successivamente slegare e sciacquare. Si otterranno dei disegni molto pittoreschi e diversi per ogni pezzo.
Buon lavoro.

tovaglioli 1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>