Come creare segnalibri originali

Sono moltissimi gli oggetti che si possono costruire fai-da-te, basta avere un pizzico di fantasia e di originalità; tra le cose più semplici, ma più apprezzate, il segnalibro può essere anche usato come idea regalo. Ne esistono di diverse tipologie: da quelli interamente in cartoncino, a quelli in tessuto, fino a quelli con inserti di diversi materiali (feltro, legno, bottoni..etc.).
Per assemblare la prima tipologia, i materiali da utilizzare sono pochi e, soprattutto, è possibile farlo in brevissimo tempo: prima di tutto, bisogna munirsi di forbici, un cartoncino colorato abbastanza consistente, un nastrino di raso, velluto o rafia (come si preferisce), un’immagine su carta ed una colla adatta. Si passa poi a ritagliare il cartoncino seguendo una forma rettangolare; quindi, dopo aver distribuito la colla, fate aderire perfettamente l’immagine all’interno del rettangolo, evitando anti-estetiche sbavature all’esterno. Fate un piccolo forellino con la punta delle forbici nella parte superiore del lato corto, e legatevi un nastrino nel materiale e nel colore che preferite.

La seconda idea di segnalibro, sicuramente più originale, è quella fatta di diversi materiali, tra cui il feltro: in questo caso basta utilizzare i bastoncini in legno dei gelati (dopo aver provveduto a ricoprirli con una vernice trasparente) e del feltro (nel colore che preferite).

Si può decidere di ritagliare qualsiasi forma, usando un pò di fantasia (un albero di natale, una stella, un cuore, un animaletto…etc.), ed incollatelo con una colla per legno e tessuti, cercando di centrare perfettamente il feltro con il bastoncino. Per abbellire ulteriormente il tutto, basta applicarvi qualche elemento decorativo, come bottoni, perline, nastrini o paillettes.
Per creare, infine, dei segnalibri ricoperti in tessuto, i materiali da recuperare sono: del cartoncino pesante, del tessuto stampato o tinta unita (meglio se tela), della colla per tessuti, ed una nastrino colorato. Dopo aver ritagliato il cartoncino nella classica forma rettangolare, la parte più delicata, ed in cui serve più precisione, è quella in cui si devono sagomare le due strisce di tessuto da applicare sopra la base in cartoncino.

Prima di tagliare, si consiglia di prendere le misure, tenendo, in una delle due strisce, un piccolo margine (lungo tutti e quattro i lati) da ripiegare internamente. Una volta incollato il primo strato, non rimane che applicare il secondo, andando a coprire perfettamente i margini del primo. Con un punteruolo, forare, infine, il tessuto ed il cartoncino della parte superiore, inserendovi il nastrino precedentemente scelto. Ecco, quindi, tre diverse tipologie di segnalibro da creare in qualsiasi momento; per averne sempre di originali, basta giocare sulle diverse qualità di tessuto e forme, applicando sempre accessori diversi.

segnalibri 1

1 comment

Leave Comment
  1. Grazia

    Ciao ho pubblicizzato questa guida con la foto dei segnalibri sulla mia pagina fb Tutteleletture indicando proprio l’indirizzo del link. Spero che passino a trovarvi in tanti ;-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>