Come creare segnalibri in un documento Word

Come il foglio elettronico Excel è in assoluto il foglio di calcolo più utilizzato nel mondo , allo stesso modo è diffusissimo l’utilizzo di Word, il foglio di writing di Office , che permette di scrivere file di vario genere.
Word è un programma davvero utilissimo , non solo a livello personale e per l’utilizzo domestico , ma anche in ambito lavorativo , soprattutto in determinate mansioni che prevedono l’utilizzo di modelli , ad esempio , da stampare , oppure per sopperire alla necessità di scrivere corrispondenza.
Le possibilità di questo programma sono davvero moltissime , e praticamente in ogni diversa funzione è possibile introdurre una personalizzazione di qualche tipo.
Se questa grande versatilità era una caratteristica già delle primissime versioni del programma , con il passare del tempo e con i vari aggiornamenti che ne hanno migliorato la grafica e ne hanno completato le funzionalità , si è raggiunto un livello veramente altissimo qualitativamente .
Il prodotto più interessante è senza alcun dubbio la versione del programma risalente allo scorso anno , al 2010 , che ha visto l ‘ introduzione di nuove funzioni da tutti i diversi punti di vista di approccio al programma stesso.
Da un punto di vista meramente grafico , ad esempio , sono stati utilizzati moltissimi colori diversi , che hanno visto ingigantirsi la gamma di effetti grafici applicabili non soltanto ai caratteri , ma anche allo stesso sfondo.
E’ stato inoltre ampliato e migliorato il sistema di memorizzazione , che permette di riuscire a risalire anche all’ultima versione di file che sono stati aperti in bozza ma che di fatto non sono mai stati salvati.
Inoltre è stato migliorata anche la capacità di trovare all’interno del file una parola in particolare , funzione diventata particolarmente efficace e soprattutto velocissima nella ricerca stessa .
Ma a tutte queste nuove funzioni che sono appena state introdotte , si aggiunge la grandissima efficacia della versione base del programma.
Word permette infatti di creare documenti di testo completi, a prescindere dalla grafica vera e propria e dalla qualità e dimensione dei caratteri di stampa.
E, esattamente come risulta comodo per la scrittura di testi e documenti, Word è molto utile ed estremamente funzionale anche nella semplice lettura di file di testo.
Una delle caratteristiche che, almeno all’uscita iniziale del software della Microsoft , appariva davvero utile , soprattutto per chi è costretto a leggere documenti di testo per lavoro, è proprio quella del segnalibro.
Basti immaginare a cosa voglia dire per chi lavora, ad esempio, nell’editing di case editrici, avere davanti file world di centinaia di pagine e doversi ogni volta andare a cercare il punto in cui si è arrivati: è sufficiente invece andare sul menu, attivare modifica, quindi selezionare il segnalibro desiderato. In alternativa, si può usare “inserisci”, quindi “segnalibro”, ed individuare la parola o le parole cui si vuole fare riferimento all’apertura del file.
Una procedura molto semplice per una funzione davvero utile.

wo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>