Come creare un collegamento ipertestuale

Lavorare con il computer è molto importante poiché oramai l’uso del computer è diventato quotidiano.
Lo si usa al lavoro in ufficio, a casa per motivi personali, per stare in compagnia tramite i social network e in tante altre circostanze.
Le circostanze sono diverse ma non tutti sono capaci di usarlo come si dovrebbe.
Per esempio se dicessi cosa è un collegamento ipertestuale pochi mi darebbero la risposta.
Prendiamo spunto da questo per spiegare cosa sia un collegamento ipertestuale e come si crea.
Intanto bisogna spiegare cosa sia il collegamento ipertestuale.
Il collegamento ipertestuale è un collegamento che porta ad un file diverso da quello in cui stiamo lavorando o ad un link che porta in una precisa parte della rete.
Si può fare un collegamento ipertestuale di una pagina web, di un immagine, da un messaggio di posta elettronica e addirittura si può fare un collegamento ipertestuale verso un programma.
Noi non parleremmo di link e di internet ma vi mostrerò come fare un collegamento ipertestuale nei file di lavoro come ad esempio Word ed Excel.
Facciamo un esempio molto pratico per capire meglio.
La vostra esigenza è di lavorare su un file Excel e allo stesso tempo avete la necessità di avere un file che si ricollega al vostro lavoro.
Volete che tra i 2 documenti ci sia un collegamento istantaneo dove il foglio dove state lavorando richiama in pochi secondi il file desiderato.
Ebbene la procedura è molto semplice.
Selezionate la cella dove voi volete che sia posizionato il collegamento ipertestuale.
Una volta selezionata scegliete la scheda “inserisci” del vostro file Excel.
Tra molti comandi vi comparirà il simbolo del pianeta con la catena in baso.
Pertanto cliccateci sopra questo simbolo che riporta anche la scritta “collegamento ipertestuale” oppure cliccate contemporaneamente i tasti “Alt+Ctrl+K”.
Questo dipendo molto dalle vostre abitudini di lavoro, poiché molti scelgono di usare praticamente la tastiera per impartire disposizioni mentre altri sono facilitati a cercare la funzione che serve nel menù del file.
Una volta che abbiamo cliccato sul comando relativo al “collegamento” ipertestuale si aprirà una finestra che ci chiederà che tipo di collegamento ipertestuale vogliamo creare.
Possiamo scegliere tra pagine web, documenti, indirizzo di posta elettronica e molto altro.
Dipende da noi e dall’uso che dobbiamo farne.
Una volta scelto clicchiamo su quello che ci interessa e confermiamo.
Vedrete sul vostro file Excel una stringa con la fonte del file che abbiamo scelto come se fosse un indirizzo internet, tutto blu.
La mia esperienza a riguardo è stata nella creazione di alcuni file Excel di bilancio dove con un semplice collegamento ipertestuale mi riportava ad una directory dove mi richiamava la fattura inerente alla voce.
Questo tipo di lavoro lo faccio quotidianamente in ufficio e per me è diventato quasi automatico, ma vedo che altri miei colleghi non avendo l’abitudine di usare un collegamento ipertestuale alla fine per loro diventa complicato anche spiegare cosa sia questa funzionalità.
Questa è una funzionalità che tutti i programmi di videoscrittura hanno, anche quelli gratuiti che si possono scaricare dalla rete.
Il vantaggio è che grazie ad un collegamento ipertestuale si consulta il file che interessa in semplici passaggi.
Nessun svantaggio da segnalare ed è un comando molto pratico e molto ordinato per lavorare bene.
Io ho fatto l’esempio con Excel ma le applicazioni in materia sono infinite.

c

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>