Come creare in casa le candele natalizie

Il Natale si avvicina quindi è opportuno iniziare a pensare a come decorare la nostra casa e le candele creano atmosfera, costituendo un ottimo elemento d’arredo.
È possibile acquistare candele natalizie nei negozi di casalinghi ma volendo è possibile crearle in casa in base ai propri gusti.
Componente fondamentale per la realizzazione di candele è la paraffina, meglio se già miscelata con un po’ di stearina (sostanza essenziale per conferire giusta consistenza e giusta velocità di combustione).
È possibile reperire la paraffina ad un prezzo che va dai 6,00€ al kg in su, a seconda se neutra o colorata.
Volendo è possibile riciclare mozziconi di vecchie candele ma in tal caso ci si dovrà accontentare per quanto riguarda la quantità e la colorazione.
Altro elemento essenziale è lo stoppino, reperibile al prezzo di circa 1,00€ al metro. È possibile anche creare lo stoppino immergendo un pezzetto di cordino di cotone nella cera fusa.
I coloranti per la cera saranno necessari solo qualora si acquisti cera non colorata ed il loro prezzo è di circa 4,00€ per una confezione da 6 pastiglie.
Se si desidera creare candele profumate è necessario acquistare gli oli essenziali , scegliendo la fragranza preferita, al prezzo di circa 1,00€ a boccettina.
Infine è necessario procurarsi due pentolini di diverse dimensioni e degli stampi. In commercio se ne trovano di vari tipi ad un prezzo che va dai 5,00€ ai 12,00 in base al materiale ed alle dimensioni. Volendo è possibile riciclare contenitori presenti in casa, come vasetti di yogurth, barattoli del caffè, contenitori con forme particolari e tutto quello che riteniamo adatto.
È possibile anche acquistare dei kit completi di tutto il necessario (in ridotte quantità però) ad un prezzo che va dai 25,00€ in su.
Il procedimento è molto semplice: basterà riempire il più grande dei pentolini con dell’acqua, portare ad ebollizione e sciogliere nell’altro la cera a bagnomaria.
Per profumare la candela è necessario aggiungere poche gocce di olio essenziale e mescolare.
Infine basterà colare la cera liquida all’interno dello stampo (precedentemente unto con un po’ di olio), inserire lo stoppino ed attendere che si solidifichi.
Ovviamente ci si può sbizzarrire in vari modi per dare un tocco natalizio alle nostre candele.
Una possibilità potrebbe essere quella di utilizzare cera rossa ed una volta creata la candela applicare alla base con della rafia qualche foglia e bacca di agrifoglio, ottenendo un risultato semplice ma di bell’effetto.
In alternativa è possibile usare cera neutra ed inserire durante la fusione petali di fiori rossi ed elementi color oro o argento per richiamare i colori del Natale.
I vantaggi derivanti dalla realizzazione di candele natalizie consistono nella possibilità di scegliere forme e colori in base alle proprie preferenze e nella soddisfazione di creare un oggetto unico con le proprie mani. Io stessa realizzo diversi tipi di candele, sia durante le festività che in tutte le altre occasioni ed è un lavoro che mi rilassa e viene apprezzato in famiglia e dagli ospiti.
Lo svantaggio sta nel prezzo dei singoli componenti ma, con un po’ di fantasia e grazie all’arte del riciclo è possibile abbattere decisamente i costi.

creare-casa-le-candele-natalizie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>