Come creare accessori per la festa di Halloween

Halloween, la ricorrenza festeggiata la notte del 31 ottobre, è un’occasione di grande divertimento ed evasione per tanti giovani, i quali usano indossare abiti da strega, da vampiro da fantasma etc. Assieme ai costumi vanno abbinati degli accessori, come orecchini, collane, bracciali, copricapi, che però in genere non si trovano in commercio, di conseguenza bisogna pensare a come fabbricarli. Di seguito forniremo alcuni consigli per realizzare questi articoli nel modo più semplice e con poca spesa.
Fra i tanti simboli legati ad Halloween, prendiamo come esempio il pipistrello. Possiamo creare un bracciale comprando una confezione di feltrini adesivi bianchi, di quelli che in genere si mettono sotto i piedi delle sedie, del diametro di 2 cm circa. Serve poi della lenza da pesca, un paio di forbici, pennarelli colorati e un ago per cucito.

Staccare la linguetta che nasconde l’adesivo ed attaccarci della carta o della stoffa, la quale verrà sagomata con le forbici seguendo il bordo del feltrino. Disegnare al centro un pipistrello di colore nero, e colorare il resto di rosso o di arancione. Fabbricare tanti pezzi quanti ne bastano per circondare il proprio polso. Infilare la lenza da pesca nella cruna dell’ ago, trapassare il feltrino di parte in parte. Fatto ciò, legare il bracciale al polso. Con lo stesso procedimento si può comporre una collana, magari mettendo al centro un feltrino con figura, di diametro maggiore. Ognuno ovviamente, al posto del pipistrello, può disegnare il simbolo che preferisce.

Per realizzare un collana di zucche ad esempio, si trovano in commercio nelle cartolerie, delle sfere di polistirolo del diametro di 2 o 3 centimetri, che vengono abitualmente usate da chi esegue lavori in patchwork. Dal costo decisamente abbordabile, risulteranno anche facilmente lavorabili. Chi possiede un “dremel”, può forgiare ogni sfera dandogli la forma a spicchi propria della zucca. Diversamente passare subito alla colorazione. Dare prima il colore arancio, e successivamente disegnare le linee nere marcando un pò col pennarello. Usare ago e lenza come descritto precedentemente. Si possono costruire inoltre gli orecchini abbinati ad entrambi gli esempi.

Rimediarne un paio pendenti non più utilizzati. Mediante l’uso di una pinza, staccare il pendaglio. Trovare due feltrini del diametro desiderato, e decorare entrambe le parti alla stessa maniera. Sempre tramite l’ago, forare, e legare l’oggetto alla parte che si infilerà nell’orecchio. Stesso discorso per la variante con zucca. Dopo aver lavorato due zucche, magari utilizzando sfere di diametro maggiore rispetto a quelle utilizzate per la collana, far passare un pezzo di filo dall’alto verso il basso con l’aiuto dell’ago. Nella parte inferiore fare un nodo in modo che la lenza non esca, e legare la parte superiore.

E’ facilissimo stupire gli amici, portando in testa un copricapo a forma di ragno. Da un capellino nero, scucire la visiera, la parte rimanente formerà il corpo dell’ aracnide. Due sfere in polistirolo, colorate e incollate nella parte anteriore fungeranno da occhi. Sei cannucce flessibili nere da bibita, tagliate a lunghezze diverse, e incollate tre per ogni lato daranno l’impressione di mostruose gambe. Così accessoriati, siete pronti a festeggiare Halloween.

accessori halloween 1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>