Come creare abiti di lino

Il lino e’ tra i tessuti uno dei piu’ preziosi , puliti e freschi. E’ un tessuto molto antico usato infatti anche nelle tombe egizie, il lino era il manufatto tessile piu’conosciuto. Anticamente veniva usato per mummificare i grandi re faraonici.Lo troveremo da qui in avanti in tutte le epoche fini ad arrivare ai nostri giorni. In eta’ rinascimentale lo ritroviamo per la sua raffinatezza sulle tavole dei ricchi principi, nelle loro camere da letto sotto forma di lenzuola sulle dame come biancheria intima. Esso nasce da una pianta e dopo tanta lavorazione e trattamenti diventa un tessuto molto lucido quasi simile alla seta. La composizione delle fibre particolarmente fresche conferisce al lino una morbidezza e un potere assorbente incomparabile.I suoi semi sono ricchi di omega tre , acidi grassi essenziali che aiutano l’organismo a proteggersi da diverse patologie.In campo tessile viene impiegato per creare tantissimi abiti, anche l’uomo ha trovato in questo tessuto una comodita’ impareggiabile. Se si vuole creare un abito in lino bisogna essere preparati perche’ oltre alla fantasia ci deve essere un po’di tecnica alle spalle. Comprando dei giornali di moda non e’ difficile trovare all’interno dei cartamodelli, ecco che il lino viene usato particolarmente d’estate quindi troveremo degli abiti molto semplici da eseguire. Magari tubini, scamiciati senza maniche e via dicendo. Una volta trovato il modello che piu’ piace bisogna prendere il cartamodello che lo rappresenta e poggiarlo su un tavolo, quindi prese le misure e conosciuta la taglia di chi lo indossera’ bisognera’ tratteggiare con un colore lavabile lungo la linea che indica la taglia. Da qui si procedera’ con una forbice o un buon taglierino a ricavare la sagoma dell’abito, facendo attenzione al davanti e al dietro. Una volta completata l’operazione si poggera’ sopra il tessuto lasciando circa 2 centimetri di abbondanza per fare l’orlo. Quando si avra’ tra le mani le sagome di tessuto non bisognera’ fare altro che sedersi alla macchina da cucire e con mani ferme iniziare ad assemblare i due lembi di tessuto. IL tessuto di lino e’ una materia sana capace di assorbire anche l’umidita’. Fibra naturale con proprieta’ anallergiche e antibatteriche e’ stato per me ideale nel confezionare la biancheria per il mio bambino. Il prezzo per chi lo vuole comprare a metro e’ intorno a 35 euro, se si parla dell’abito tra filo e fodera per l’ interno e naturalmente la stoffa che sara’ piu’ di un metro e mezzo allora si spendera’ intorno alle 50 euro.Lo svantaggio di creare un abito in lino e’ il tempo che non e’ mai abbastanza, poi c’e’ di fatto che essendo molto sottile risulta spesso trasparente quindi necessita di una fodera all’interno. I vantaggi sono che si risparmia parecchi soldini , un abito comprato in una boutique si aggira intorno alle 100 euro, la soddisfazione di mettere addosso una tua creazione , e avere addosso un abito molto resistente in struttura , non deformabile e anallergico.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>