Come costruire un’altoparlante

Ascoltate la musica in ogni luogo e in ogni dove è la vostra passione? Allora avete di sicuro bisogno di un altoparlante che dia ” voce ” alla vostra passione.
Di altoparlanti in commercio ce ne sono diversi e con molteplici caratteristiche e costi: si passa da una semplice cassa acustica che può costare anche soli 20 euro, fino a quelle più elaborate che possono arrivare anche a 500 euro. Naturalmente molto dipende dall’ uso che ne dovete fare: se vi serve per un locale tipo discoteca, allora è ovvio che gli altoparlanti in questione debbano essere di ottima qualità e di sicuro ci si appresta a compiere una spesa non indifferente. ma se invece è un piccolo altoparlante che vi serve, magari per la casa al mare e da avere al momento, avete mai pensato che potreste costruirlo proprio voi da soli?
In rete circola già da un po’ un video che suggerisce con quali pochissimi materiali, reperibili fra l’ altro facilmente in casa, si possa realizzare un altoparlante semplice e funzionale.
Le cose che vi occorrono sono decisamente minime:
1 . fogli di carta alluminio ( carta stagnola );
2 . piatto di cartone ( o di plastica );
3 . un centesimo ( occorre il rame per la trasmissione, quindi potete usare solo centesimi );
4 . nastro scotch trasparente;
5 . mini jack.
Recuperati questi materiali, procedete come quanto sotto descritto:
1 . prendete il vostro piattino di plastica o di cartone che sia, e rivestitelo ben bene di carta stagnola: fate attenzione che i fogli di alluminio aderiscano in modo completo al piatto;
2 . ora prendete il vostro centesimo e posizionatelo al centro del piatto rivestito;
3 . con il mini jack il procedimento diventa un po’ più complicato, in quanto dovrete ” spelare ” letteralmente il cavo del jack facendo molta attenzione a non rovinare i fili all’ interno;
4 . per compiere questa operazione, ti consiglio di incidere la parte finale del cavo e poi aiutarti con quella fenditura a tirare via la gomma con le mani e senza più forbici o simili;
5 . fatto ciò, prendei i cavi del jack e fissali al centesimo che si trova al centro del piatto e collegali con del nastro adesivo;
6 . assicurati che i cavi siano ben posizionati e poi inserisci il mini jack nella porta d’ uscita di un qualunque lettore di musica… et voilà!
Il procedimento per costruire un altoparlante fai – da – te è molto semplice ed in più il prezzo per la realizzazione è veramente irrisorio, in quanto l’ unica spesa reale è il mini jack che non cosa, di solito, più di 2 euro.
Ovviamente si tratta di un altoparlante provvisorio e non è detto che riusciate nella realizzazione: in fondo non tutti sono portati per il fai – da -te. Personalmente ci sono riuscita, ma dopo una settimana mi sono scocciata di averlo sul mobile e ho comprato delle casse vere!

altoparlante

1 comment

Leave Comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>