Come costruire una tettoia

La prima decisione da prendere prima di costruire una tettoia è quella della scelta del materiale. Il materiale dipende da quanto grande deve essere la tettoia, il posto nel quale andremo a cotruirla ma anche cosa essa andrà a proteggere. Se vogliamo, ad esempio, proteggere la legna, la cuccia del cane oppure la nostra moto o auto una tettoia in legno andrà più che bene. Per il rivestimento potremmo, invece, scegliere delle tegole bituminose in modo da proteggerla correttamente dalla pioggia.
Supponiamo di dover costruire una tettoia disponendo di una parete su cui appoggiarvi un lato della stessa. Per prima cosa scegliamo come pilastri 4 pali in legno a sezione quadrata di almeno 10 cm di lato, per tettoie più grandi possiamo scegliere anche pali con sezione di 15 cm per lato. Due dei quattro pali devono avere un altezza inferiore rispetto agli altri due di almeno 20 cm in modo da creare la pendenza necessaria a far defluire l’acqua piovana. L’altezza dei pali dipende da come essi saranno fissati al suolo. Se, ad esempio, i pali dovranno essere interrati dobbiamo tener conto della profondità di interramento. Inoltre l’altezza dei pali (e della tettoia nel suo complesso) dipende da cosa dobbiamo metterci sotto. Diciamo che i pali devono avere un’altezza minima dal suolo di almeno 2.50 m, se non altro per camminarci sotto senza problemi. Nel caso di interramento dei pali procediamo in questo modo: scaviamo una buca di almeno 35-40 cm, aggiungiamo della ghiaia sul fondo, infiliamo i pali e copriamo con una colata di cemento. I pali vanno tenuti fermi con una semplice armatura in legno e non dimentichiamo di verificare la perfetta perpendicolarità degli stessi (con un filo a piombo o una livella). Dopo un paio di giorni proseguiamo con la costruzione della tettoia.
Per le travi scegliamo 4 pali in legno a sezione quadrata con 10 cm di lato. Due travi lunghe quanto il lato lungo della nostra tettoia e due lunghe quanto il lato corto. Fisseremo le travi ai pali con otto bulloni a testa tonda lunghi 25 cm e di diametro 10 mm. Le tegole bituminose che copriranno la tettoia verranno inchiodate sopra a dei travetti di legno che inchioderemo, a loro volta, trasversalmente alle travi. I travetti devono avere una sezione di 6×8 cm e devono essere poco più lunghi del lato corto della nostra tettoia, se ad esempio il lato corto misura 3 metri i travetti dovranno essere lunghi almeno 3,20 metri, in modo da sporgere leggermente. I travetti devono essere inchiodati distanziandoli tra loro di circa 35 cm in modo da trovarsi in corrispondenza con i punti di fissaggio delle tegole. Per ancorare la struttura alla parete possiamo usare quattro staffe, distanziandole opportunamente, che andremo a quagliare con del cemento nella parete stessa. Una volta terminato l’assemblamento possiamo verniciare il legno con della vernice impregnante antipioggia e ripeteremo questa operazione dopo due o tre anni.

tettoia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>