Come costruire un pannello solare a casa

Quando la luce solare colpisce la superficie di un corpo, una parte dell’energia luminosa viene assorbita e si trasforma in energia termica, cioè in calore.

E’ possibile costruire un pannello solare? La risposta è affermativa, catturare l’energia luminosa e convertirla in calore è fattibile, cosa diversa è invece produrre energia elettrica; in questo caso la tecnologia di cui può disporre mediamente una persona, non permette di costruire un pannello solare che sia in grado di catturare l’energia luminosa per produrre alte temperature ( oltre i 500 °C) , a meno che non si costruiscano degli eliostati che concentrano la luce del Sole su una caldaia collocata alla sommità di una torre; solo in questo modo potremo sfruttare l’alta temperatura ( 400-1000 °C) per fare evaporare il vapore convogliandolo, attraverso una tubazione in una turbina per azionare un generatore e produrre energia elettrica.

In base alla mia esperienza posso suggerire di costruire un pannello solare che ci garantisca delle temperature tra i 50 e i 90 °C, cioè inferiori alla temperatura di ebollizione dell’acqua, questi valori si raggiungono facilmente con la tecnologia che abbiamo a disposizione facendo riscaldare al sole delle superfici piane.

Di cosa abbiamo bisogno: prima di tutto di una lastra di vetro (60 x 100) che faccia passare le radiazioni in arrivo e blocca quelle in uscita, è sufficiente una lastra che abbia uno spessore di 4 mm.
Poi abbiamo bisogno di un assorbitore, l’ideale è utilizzare una piastra di rame che è un buon conduttore di calore, nel caso in cui non riusciamo a procurarcela possiamo utilizzare una piastra di alluminio (60 x 100 cm) che abbia uno spessore di 3 mm.

Per inserire lastra di vetro, assorbitore e i canali in cui circola l’acqua dobbiamo avere un contenitore profondo almeno 15 cm, realizziamo un telaio che abbia le seguenti misure: lunghezza 100, larghezza 60 cm; il lato della cornice dovrà a sua volta essere largo almeno 15 cm.
Prima di assemblare la cornice, facciamo una scanalatura centrale in ciascuna delle quattro assi di legno della cornice, servirà per allocare la lastra di vetro.

Chiudiamo il fondo con un pannello di laminato di legno multistrato, dovrà essere tagliato a misura in modo che combacia perfettamente con la cornice, sigilliamo il perimetro interno ed esterno con del silicone.
Collochiamo nel fondo un foglio di materiale isotermico, poi mettiamo della lana di vetro che fungerà da isolante.

Disponiamo la struttura delle tubazioni che comprende il tubo d’entrata, 4 tubi che fungono da canali di circolazione e dal tubo d’uscita, la struttura deve essere preparata prima da un fabbro che provvederà a saldare le varie componenti.
Collochiamo alla fine la cornice con la lastra di vetro.

Il pannello solare realizzato è in grado di produrre 50 litri di acqua calda ( 50 °C), per aumentare la quantità possiamo collegare più pannelli, 4 pannelli producono acqua per soddisfare il fabbisogno medio di una famiglia di 4 persone.

PREZZO: comprensivo del lavoro del fabbro euro 110.

SVANTAGGI: Procurarsi il materiale
VANTAGGI: Produrre acqua calda per uso sanitario.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>