Come costruire un garage

Negli ultimi anni il boom del mercato immobiliare ha portato un considerevole aumento dei prezzi, chi è proprietario di un’auto e vuole acquistare un garage è costretto a un impegno economico di un certo rilievo e la possibilità di acquistare non troppo vicino dalla propria abitazione.

Il problema del garage riguarda non solo chi abita in città ma anche chi vive fuori dalle mura cittadine, chi ha la fortuna di possedere spazio sufficiente può realizzare un garage da utilizzare non solo come ricovero per l’auto ma anche come deposito di attrezzi e oggetti vari.

Costruire un garage non è molto complesso, anzi è facile realizzare una struttura di legno.

Considerando che una struttura di legno prefabbricata dalle misure quattro metri di larghezza per sei metri di lunghezza, ha un costo di circa 2.500 euro, realizzarne una dello stesso tipo riduce notevolmente le somme da stanziare.

E’ sufficiente acquistare assi di legno che di solito hanno un prezzo che parte da 100 euro al metro cubo e salgono in virtù della qualità del legno scelto.

Occorre acquistare legno per circa 500 euro e tanti chiodi, un semplice martello, una sega manuale da 15 euro, dei pannelli isolanti per il tetto per evitare infiltrazioni d’acqua, non occorre altro.

In verità occorre sola tanta pazienza e passione per il bricolage e “fai da te”, un lavoretto che si può svolgere da soli o al massimo con l’aiuto di un amico o familiare.

I tempi di realizzazione non superano i due giorni, non occorre nemmeno molta pazienza perché il lavoro è lineare e non bisogna essere degli ingegneri, basta seguire la logica, posizionare le travi verticali con precisione e poi tutto fila liscia senza alcun problema.

I vantaggi dal punto di vista economico sono tantissimi, in questo modo si risparmiano oltre 2.000 euro, ci si diverte e si passa del tempo all’aria aperta.

La parte più complessa potrebbe sembrare quella riguardante le porte ma non è così, una volta montato tutto il resto, bisognerà solo tagliare il legno nella misura adatta e utilizzare cerniere robuste che possano resistere con il passare del tempo.

I piccoli ritocchi d’isolamento termico rappresentano una fase di miglioramento della struttura creata.

Altro vantaggio della costruzione di legno è la mancanza di obblighi di legge, non occorre presentare una DIA al comune di residenza.

Trovare svantaggi è impossibile, il lavoro è vantaggioso dal punto di vista economico e pratico e soprattutto potrà essere lo spunto per capire le vostre capacità in materia di “fai da te”, con la buona volontà possiamo realizzare tanti lavoretti piccoli e grandi, risparmiando soldi e ottenendo gratificazioni personali.

box auto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>