Come costruire un altoparlante

Gli altoparlanti più comuni, come ad esempio, quelli che troviamo nelle casse acustiche collegate al nostro computer, funzionano secondo un principio fisico abbastanza semplice da comprendere: l'induzione magnetica. Questi altoparlanti sono detti, infatti, magnetodinamici in quanto sfruttano il campo magnetico generato da un magnete nel quale e immersa una bobina fatta di filo di rame. Applicando il segnale audio (che è un segnale elettrico) alla bobina e fissando quest'ultima ad una superficie leggera (il cono - membrana dell'altoparlante, per capirci), questa vibra producendo onde sonore udibili.
Proprio sfruttando questo principio possiamo costruire un altoparlante con pochi e semplici elementi.

Avremo bisogno di:
un piatto di plastica usa e getta, una calamita (magnete) abbastanza potente con un diametro di 1,5 - 2 cm e alto 2 cm circa, filo ramato per creare la bobina, due strisce di carta ciascuna con dimensioni di 10 cm di lunghezza e larga tanto quanto l'altezza della calamita, un quadrato di cartone di almeno 20x20 cm, due biglietti da visita, nastro adesivo, colla e un tester per misurare l'impedenza della bobina.

Per prima cosa avvolgiamo la calamita con una prima striscia di carta e ne fissiamo l'estremità con il nastro adesivo. Facciamo lo stesso con la seconda striscia di carta e poi, intorno ad essa, avvolgiamo il filo di rame partendo dal basso e girando intorno, in senso orario, creando una bobina di almeno 60 spire. Lasciamo un po' di filo ad entrambe le estremità in modo da poter collegare poi facilmente i morsetti con il segnale sonoro.

Prendiamo il tester e misuriamo ai due estremi la bobina, il numero di spire che la compongono deve essere tale da poter misurare una resistenza (detta impedenza) di almeno 5 - 6 Ohm.
Sfiliamo ora lentamente la calamita, aiutandoci con un cacciavite e togliamo, facendo attenzione, la striscia più interna di carta.
Adesso incolliamo la bobina, con all'interno la striscia rimasta, al centro del piatto di plastica. Poi prendiamo il foglio di cartone e vi incolliamo al centro la calamita, lo useremo come base su cui appoggiare il tutto. Prendiamo ciascun biglietto da visita e pieghiamolo lungo il lato maggiore in modo da ottenere un sorta di "W", la quale fungerà da sostegno e ammortizzatore per le vibrazioni del nostro piatto. Fissiamo i due biglietti da visita con il nastro adesivo dietro al piatto in maniera simmetrica rispetto al centro dello stesso.
Con molta attenzione adesso capovolgiamo il piatto e inseriamo la bobina sulla calamita cosicché i bigliettini da visita tocchino la base in cartone. Fissiamo quest'ultimi al cartone con un altro po' di nastro adesivo. Colleghiamo le estremità della bobina al segnale di uscita del nostro impianto hi-fi o di qualsiasi altro dispositivo e il gioco è fatto!

Proviamo il nostro altoparlante fatto in casa alzando il volume poco alla volta. Certo, il suono non sarà proprio da alta fedeltà ma considerando il costo, di sicuro saremo soddisfatti del risultato ottenuto!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>