Come costruire un acquilone

Di aquiloni in giro se ne vedono davvero pochi, soprattutto perché questo caratteristico gioco per bambini, richiede che si stia all’aria aperta in ampi spazi, e che il vento sia a suo favore, per fare in modo che si mostri in tutta la sua bellezza.
Se si ha un po’ di manualità, in poco tempo e con un po’ di fantasia, si può costruire un bell’aquilone colorato. Bisogna procurarsi questi attrezzi: un paio di forbici, del cartoncino colorato tipo Bristol, due bacchette di legno leggero, delle tronchesine, un taglierino, della colla per carta e del filo di nylon tipo quello da pesca. Una piccola striscia di carta colorata lucida della lunghezza di 50 cm e larga circa 7 centimetri, tagliata in quattro piccoli pezzi rettangolari, servirà invece a rinforzare gli angoli dell’aquilone finito. Infine, occorre un tubo di stelle filanti colorate tipiche di Carnevale.
Costruiamo dapprima l’armatura, incrociando due bacchette della lunghezza di 60 centimetri e 40 centimetri: si posiziona quella più piccola in modo ortogonale rispetto alla prima, verso la metà, cioè intorno ai 20 centimetri. Si formerà così una croce, con un braccio più lungo nella parte inferiore, che misurerà 40 centimetri.
Le due bacchette dovranno essere fermate, nel punto d’incrocio, con della colla, e poi con lo spago che verrà passato intorno a quel punto.
Alle estremità delle bacchette deve essere fatto un taglietto orizzontale, all’interno del quale viene fatto passare lo spago in modo che resti ben teso, fino ad essere legato con un nodo di chiusura in corrispondenza del taglietto sul braccio inferiore dell’aquilone. Laddove viene legato il filo, andrà poi inserito un altro filo di nylon che servirà a lanciare l’aquilone in aria. Conviene lasciare il filo di una lunghezza adeguata, per liberare l’aquilone in cielo fino in alto.
Costruita l’armatura, si prende il cartoncino, sul quale va riportato esattamente il disegno delle due bacchette incrociate, maggiorandole di un centimetro da riportare sulla bacchetta creando così un piccolo risvolto che verrà posizionato verso l’interno, e fermato con la colla.
Per ogni angolo, occorre adesso prendere un rettangolo di carta lucida già tagliato e posizionarlo lungo il punto di congiunzione tra le due bacchette. Bisogna invece lasciare libero l’ultimo angolo in basso, fino a quando non vi sarà stato allacciato il filo di nylon. Solo alla fine vi sarà incollato sopra il pezzetto di carta lucida.
Bisogna prendere adesso il tubo di stelle filanti colorate tipiche di Carnevale e strappare da ogni gomitolo un pezzetto di carta lungo 15 centimetri, incollandone i due lembi uno sull’altro. Le strisce di carta vanno alternate mischiando colori diversi e fino a formare delle “code” lunghe circa un metro ciascuna, da applicare ai quattro angoli dell’aquilone, utilizzando un pezzetto di nylon.
Solo allora l’aquilone sarà pronto per essere lanciato in aria, in un parco molto ventilato, per far divertire i bambini.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>