Cosa visitare nel Sud America a Montevideo

Se volete vivere una vacanza cittadina un po’ fuori dai canoni sappiate che pochi posti sono così tipicamente sudamericani come Montevideo: ciò deriva probabilmente sia dalla sua posizione, stretta in una nicchia tra Argentina e Brasile, sia dalla storia della nazione uruguayana.

Cosa vedere a Montevideo

Come l’antistante Buenos Aires, anche Montevideo è fortemente influenzata dalla cultura italiana e spagnola… furono questi due popoli infatti a “colonizzare pacificamente” questo territorio nella seconda metà dell’Ottocento e a dare un’impronta fondamentale alla città, che ancora oggi nella toponomastica e nelle facce della gente rispecchia chiaramente i flussi migratori dei decenni passati.
Esattamente come a Buenos Aires sono i Liguri gli italiani che maggiormente hanno lasciato il segno, e ve ne accorgerete subito, appena atterrati all’aeroporto di Carrasco.

La città non è gigantesca (circa un milione e mezzo di persone) ma comprende la metà circa degli abitanti dell’intera nazione. Il centro è monumentale, bello e curato, e si sviluppa intorno alla centralissima Plaza Independencia, che divide il centro città in Ciudad Vecia e Ciudad Nueva. Disegnata dall’italiano Carlo Zucchi reca al centro lo splendido monumento equestre al padre della patria José Artigas.
Da Plaza Independencia si accede alla più famosa via della nazione (forse dell’intero sudamerica): Avenida 18 de Julio, che vi regalerà 3 kilometri di bellezze architettoniche, eleganti gallerie, locali di ogni genere, bancarelle e chi più ne ha più ne metta. I palazzi più famosi e meritevoli che si trovano lungo la via sono il Palacio Municipal, Palacio Diaz, Palacio Lapido, Palacio Salvo e la mastodontica Torre del Gaucho.

Per gli standard italiani la vita del vacanziero a Montevideo non è ad alto prezzo: gli alberghi sono normalmente curati e a prezzi accessibili, mentre il cibo è una vera e propria delizia: i piatti di carne sono la specialità locale … per esperienza personale vi consiglierei una gustosa “parillada” in qualche ristorantino sul fronte del porto (la parillada è il piatto nazionale: una varietà di tagli di manzo prelibatissimi, ma per chi preferisce grigliate miste o pesce la varietà di piatti è comunque spettacolare e i prezzi decisamente inferiori a quelli nostrani!).
Gli amanti della cultura scopriranno una Montevideo inaspettata, passeggiando nella città vecchia, visitando monumenti storici come il Teatro Solis, l’antica Iglesia Matriz o il Museo Històrico Municipal. Da non perdere il Palacio Legislativo, nel quartiere di Aguada, che ospite numerose opere d’arte, nonchè il Museo Militare, allestito dentro alla Forteza del Cerro.

La vacanza a Montevideo scorrerà veloce anche la notte, quando la capitale si anima di ritmi latinoamericani ed aprono le balere: gli Uruguayani sono persone gentili, e non sarà difficile farvi consigliare i locali di tendenza o quelli più tradizionali!
I vantaggi di una vacanza a Montevideo sono quelli di una vacanza a 360°, ricca di cultura, divertimento e buona tavola … unico svantaggio è la lontananza, ma nel complesso il rapporto tra vantaggi e svantaggi è talmente a favore dei primi che potrei consigliare tranquillamente questa avventura a un amico!

Montevideo attrazioni

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>